ARRIVA MIV E CAMBIA LA MOBILITÀ IN VALDARNO. ECCO TUTTE LE NOVITÀ

di Giulia Rafanelli
Arriva Miv e cambia la mobilità in Valdarno. Ecco tutte le novità

Dal 13 maggio entraranno in circolazione le nuove circolari con una corsa ogni 30’ nel fondovalle e una ogni 60’ in collina

Una corsa ogni 30’ nel fondovalle e una ogni 60’ in collina. Il 13 maggio arriva Miv - Mobilita in Valdarno un progetto che stabilizza e perfeziona l'esperienza delle "Circolari del Valdarno", avviate in via sperimentale nel 2016 e che adesso vedranno aumentare la frequenza dei bus, prolungare l'orario del servizio, una tariffa unica per tutto il territorio per viaggiare su mezzi dotati di wi fi a bordo, prese usb e altre migliorie legate alle nuove tecnologie.  

Il progetto Miv è stato finanziato complessivamente con oltre 600 mila euro, 240 mila messi a disposizione dalla Regione Toscana e il restante dai Comuni coinvolti negli anni dal 2016 ad oggi.
Scopo e Obiettivo delle circolari che molto ricordano una metropolitana di superficie è incentivare le persone a lasciare l’auto a casa e a spostarsi in bus per raggiungere dalle località del Valdarno i principali poli attrattivi, come l’ospedale Le Grucce di Montevarchi, le stazioni ferroviarie o i centri urbani maggiori.

Ma entriamo nel merito delle novità introdotte con l’ingegner Riccardo Buffoni, dirigente di Area mobilita e infrastrutture della Regione Toscana.

03/05/2019