Regione, consegnati i primi bonus bici a Firenze

Serviranno per l'acquisto di 350 bici pieghevoli per i pendolari che viaggiano in treno. La consegna si è tenuta ieri nel corso di un convegno al Tuscany Hall 

Consegnati ieri dalla Regione i primi 'bonus bici' legati al bando, del valore di 50mila euro, per l'acquisto di 350 biciclette pieghevoli da parte di pendolari che viaggiano in treno. La consegna è avvenuta in occasione della giornata dei lavori sul sistema integrato Ciclovia dell'Arno-Sentiero della Bonifica al Tuscany Hall di Firenze.

Ad oggi, precisa la Regione, sono 45 ad aver fatto domanda, per un importo complessivo di 6.500 euro, mentre un'altra cinquantina di richieste è in fase di istruttoria. Il bando è tutt'ora in corso e si chiuderà a fine marzo 2020.

"La Toscana si sta avviando verso una maturità infrastrutturale - ha detto l'assessore ai Trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - anche dal punto di vista della mobilità ciclabile, come auspicato dalla legge regionale 27/2012. È un risultato importante. Ma adesso che le ciclovie ci sono o sono in via di realizzazione - ha aggiunto - è importante capire che fare le infrastrutture non basta, è necessaria anche una corretta manutenzione. Per questo abbiamo deciso di sostenere ancora i comuni, con il 60% di cofinanziamento regionale per gli interventi di manutenzione lungo i tracciati delle ciclovie di interesse nazionale".

16/10/2019