Due Mari: via libera dal Cipe per le 4 corsie del lotto senese

di Chiara Bianchini

Il tratto in provincia di Siena sarà realizzato da Anas per un investimento di 162 milioni di euro

Importante passo in avanti per il completamento della Siena-Grosseto (E78), la strada che andrà a collegare, come dice il nome stesso, “Due Mari”: il Tirreno e l’Adriatico. Il Cipe, comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato il progetto definitivo che prevede l’adeguamento a quattro corsie della SS 223 "di Paganico" dal km 41+600 al km 53+400. Si tratta del lotto 9 tra Iesa e Orgia, in provincia di Siena, un tratto di quasi 12 chilometri dove, con un investimento complessivo di 162 milioni euro, Anas andrà a realizzare 4 nuovi viadotti sul fiume Merse e sul fosso Ornate e numerose opere minori: tre cavalcavia, 2 sottopassi, 12 ponti sui corsi d’acqua minori oltre (naturalmente) all’ampliamento a 4 corsie.

"La Regione – ha così commentato l’assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli – ha seguito attentamente l'iter autorizzatorio e sollecitato Anas alla maggiore speditezza per la realizzazione di un'opera da lungo attesa e indispensabile per lo sviluppo dei territori. Quello di oggi è un passo in avanti importante. Con l'auspicio che si completino al più presto i lavori del maxilotto e possa risolversi presto il contenzioso sorto nella gara del 4 lotto e quindi possano partire i lavori. Questo intervento è parte integrante della futura Due Mari, un'infrastruttura strategica per la mobilità e lo sviluppo di tutto il Paese".

Dopo questa approvazione da parte del Cipe, Anas dovrà elaborare il progetto esecutivo e poi passare alla fase di appalto e assegnazione dei lavori. Per avere un quadro preciso delle tempistiche che si prospettano dovremo ancora aspettare e ci auspichiamo che non si ripeta la stessa sorte del lotto 4, tra Lampugnano e Civitella in provincia di Grosseto, dove l’affidamento dei lavori è fermo in attesa dello sviluppo dei ricorsi fatti dalle aziende che hanno partecipato al bando.

Non può che essere una buona notizia l’approvazione del progetto per il raddoppio della Siena-Grosseto, un intervento che permetterà di aumentare notevolmente la sicurezza di questa strada a beneficio dei tanti automobilisti che la utilizzano quotidianamente per spostarsi tra la città del Palio e la Maremma, soprattutto in estate e nei fine settimana per raggiungere tantissime mete di mare sulla costa toscana.

25/07/2019