Mobike festeggia due anni di bike sharing a Firenze

di Chiara Bianchini

Mobike, il servizio di bike sharing a flusso libero, piace sempre più a Firenze. Un sistema facile, economico e sostenibile per muoversi in città

Mobike festeggia due anni di attività a Firenze, era il 24 luglio 2017 quando fu presentato questo nuovo servizio, con numeri sorprendenti: 3,13 milioni di utilizzi e 500 tonnellate di CO2 risparmiate pari a 23mila alberi piantati.

Un risultato molto positivo che segna come, in questi anni, la “novità” del bike sharing nell’ambito degli spostamenti in città sia diventata una vera consuetudine e un sistema facile, economico e sostenibile di cui lavoratori, studenti ma anche tanti turisti non possono più fare a meno per muoversi per Firenze su una due ruote.

Per chi ancora non conosce o non ha avuto modo di utilizzare questo servizio, facciamo un breve ripasso.

Mobike è il servizio di bike sharing a flusso libero attivo a Firenze (e in molte altre città italiane e non solo). Le biciclette sono distribuite in tutta la città, con attenzione ai principali luoghi di interesse, sono dotate di Gps e facilmente riconoscibili grazie alle ruote arancioni. Nel capoluogo fiorentino sono presenti entrambi i modelli (Classic e Lite) di Mobike e il costo del noleggio è di 1€ ogni 20 minuti di utilizzo, in più, se usate spesso è possibile acquistare i Mobike Pass, abbonamenti da 30, 90, 180 e 360 giorni che permettono di effettuare un numero illimitato di corse.

Questo servizio è totalmente automatizzato e si basa sulla app gratuita per smartphone attraverso cui l'utente può visualizzare le zone dove si trovano le bici disponibili, prenotarle, avviare e interrompere il noleggio, oltre a pagare e segnalare eventuali guasti e disservizi.

Il principale vantaggio del bike sharing a flusso libero e, in questo caso di Mobike, è la possibilità di trovare le biciclette per tutta la città senza la necessità di riportarle in stazioni di parcheggio fisse, sempre però nel rispetto delle regole e del codice della strada. Le bici, infatti, possono essere parcheggiate in tutta la città, in tutti gli spazi in cui è normalmente consentita la sosta delle biciclette e negli spazi riservati, proprio alle Mobike, predisposte in varie zone di Firenze.

Per maggiori informazioni: www.mobike.com

24/07/2019