Festival d'Europa: la comunità Erasmus in Toscana supera quota 4mila

Proseguono gli appuntamenti sul territorio fiorentino con 140 Alumni diventati ambasciatori Erasmus

Oltre 2.800 studenti universitari e 1.271 tra insegnanti e alunni degli istituti superiori tra il 2017 e il 2018: sono i numeri della comunità toscana di Erasmus+, il programma per lo studio all’estero che coinvolge le scuole e che registra un sempre maggior successo. I numeri sono stati diffusi nell’ambito del Festival d’Europa, in occasione dell’inaugurazione dello spazio informativo Erasmus, che resterà in piazza della Repubblica fino al 9 maggio.



Per 1.908 giovani toscani che si sono spostati all’estero nel 2018 per studiare e 915 per svolgere un tirocinio in imprese europee, ci sono 1.896 studenti europei che sono venuti in Toscana nell’ambito del programma Erasmus. Un numero molto alto che permette agli atenei toscani di conquistare la palma per l’indice di attrattività più alto in Italia, pari al 99%. Nella classifica dei 100 atenei più presenti in Erasmus, quelli toscani occupano la 17/a posizione nell’ambito della mobilità in entrata, superando università europee di dimensioni maggiori. Nel complesso sono 20 gli istituti di istruzione superiore toscani coinvolti: l’Università degli Studi di Firenze svetta in cima alla classifica con 1.089 studenti in uscita, seguita da Università di Pisa (828), Università degli Studi di Siena (470) e Università per Stranieri di Siena (243).

Gli appuntamenti del Festival d’Europa proseguono mercoledì 8 maggio, con l’evento che porterà 140 Alumni (ex Erasmus) a raccontare la propria esperienza in 15 realtà fiorentine tra istituti scolastici, università ed enti culturali, nell’ambito della manifestazione Erasmus4Ever Erasmus4Future, la tre giorni organizzata dalle Agenzie Nazionali italiane Erasmus+ INDIRE, INAPP e ANG in collaborazione con l’Agence Erasmus+ France Education & Formation.

Sempre sul tema Erasmus alle ore 10, al campus delle Scienze sociali dell’Università di Firenze, si svolge la conferenza-testimonianza di Maria Betti (Joint Research Centre della Commissione europea) su “Essere cittadini europei oggi”.
Alle ore 12 cocktail show presso lo stand in piazza della Repubblica a cura dell’Istituto Alberghiero Saffi di Firenze mentre alle ore 19 i 50 musicisti dell’Orchestra Erasmus si esibiranno in concerto nella chiesa di Santo Stefano al Ponte.

Le esperienze degli Alumni Erasmus saranno anche al centro di “United in Diversity” (giovedì 9 maggio dalle ore 10), reinterpretate in chiave teatrale da Davide Riondino a Palazzo Vecchio. La Giornata dell’Europa, che si celebra il 9 maggio, sarà costellata da decine di appuntamenti, racchiusi sotto l’insegna della Notte Blu, che animeranno per tutto il giorno e la notte il complesso delle Murate, tra cui il concerto della band fiorentina Loren, in programma alle ore 21.

Nel cortile di Palazzo Strozzi prosegue la mostra fotografica A Dream Called Europe a cura di ANSA e Fondazione Palazzo Strozzi (1-9 maggio, ore 10-20, giovedì fino alle 23). A chiudere il Festival, venerdì 10 maggio, sarà la Marcia globale per i diritti umani, che si snoderà da piazza d’Azeglio a piazza Santa Croce. L’evento fa parte del progetto europeo “Walk the Global Walk”, promosso dalla Regione Toscana e da Oxfam Italia e cofinanziato dall’UE, progetto che coinvolge 1.500 studenti provenienti da 11 paesi europei e tanti docenti e ragazzi da tutta la Toscana.

Tutti gli eventi sono consultabili su https://stateoftheunion.eui.eu/events-fde/

 

07/05/2019