Certaldo, riaperta la funicolare dopo 4 mesi di lavori

di Chiara Bianchini

La funicolare di Certaldo festeggia i primi vent'anni di attività con una ristrutturazione completa da 350mila euro

La funicolare di Certaldo festeggia i suoi primi vent’anni di attività rifacendosi il look. Si sono, infatti, conclusi i lavori di ristrutturazione e rinnovamento, durati 4 mesi, dell'impianto della funicolare che hanno visto un investimento complessivo di circa 350mila euro.

Entrata in servizio nell’estate del 1999, la funicolare permette di raggiungere comodamente il borgo medievale di Certaldo Alto, dove visse Giovanni Boccaccio e che ogni anno ospita oltre 250mila visitatori anche grazie a Mercantia, il festival internazionale del Quarto Teatro che ogni anno si svolge nel borgo.

L’impianto è realizzato con la tecnologia dell’ascensore inclinato, ha un’unica cabina che scorre su rotaia per una lunghezza di 128 metri ed è gestito da Tiemme che con questo intervento ribadisce l'impegno verso la mobilità sostenibile e soprattutto la manutenzione e il rinnovamento del proprio parco mezzi anche quando non si tratta di nuovi autobus per le linee urbane ed extraurbane. 

La funicolare di Certaldo è amata veramente da tutti. Pensata per essere utilizzata annualmente dai circa 30.000 utenti, in realtà trasporta oltre 160mila passeggeri all'anno (dato registrato nel 2018), anche per questo, se da un lato si è affermata come servizio importante per cittadini e turisti, dall’altra sono fondamentali questi interventi di manutenzione periodica. 

 

11/07/2019