Notte Blu 2019: la festa dell’Europa torna a Firenze il 9 e 10 maggio

L’evento, che quest’anno è giunto alla decima edizione, rientra nel palinsesto del Festival d’Europa e si svolgerà all’interno del Complesso delle Murate

L’iniziativa, che presenterà attività per tutti i gusti e per tutte le età, nasce quest’anno con l’intento di riflettere su quanto l’Unione Europea sia presente nella nostra quotidianità. Al centro della Notte Blu 2019 ci sarà lo spirito di cittadinanza europea, oltre ai valori di unità, solidarietà, fratellanza e rispetto dei diritti di ciascun individuo.

La manifestazione fiorentina prenderà il via già dal pomeriggio: un laboratorio racconterà l’Europa ai bambini attraverso la street art. Sempre nel pomeriggio, nella sala Ketty La Rocca, all’interno di Le Murate - Progetti Arte Contemporanea, si svolgerà il workshop Video mapping - tecnologie e tecniche, a cura di Bright Events.

Alle 17:00, in Piazza delle Murate, lo sportello Informagiovani del Comune di Firenze condurrà, insieme a AEGEE Firenze, l’associazione degli studenti Erasmus, un tandem linguistico italiano-inglese, un’occasione divertente per esercitare una lingua straniera in un contesto informale.

Sempre dalle 17:00 e fino alle 22:00, sarà possibile visitare la mostra fotografica "Immigrazione ed integrazione", presso la Sala Elizabeth Chaplin della Robert F. Kennedy International House for Human Rights (ingresso in Via Ghibellina 12A). La rassegna fotografica, curata dell'Associazione Diaframma Aperto, è il prodotto di un lavoro sui temi dell’inclusione e del riconoscimento reciproco che si schiera contro ogni forma di odio e discriminazione. I lavori esposti sono stati sviluppati durante il Corso di Progettazione Fotografica.

Alle ore 17:30 in sala Ketty La Rocca, presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, si terrà il talk-show “Europa: falsi miti e prospettive”. Saranno discussi i principali luoghi comuni che circolano sull’Europa e affrontati i temi più pressanti per il futuro. Interverranno Carlo Stagnaro, direttore dell'Osservatorio sull'economia digitale dell'Istituto Bruno Leoni; Chiara Favilli, docente di Diritto dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Firenze; Roberto Santaniello, consigliere speciale DG COMM Media e Comunicazione presso la Rappresentanza della Commissione europea, e Andi Shehu, ricercatore in Storia economica contemporanea presso l’Istituto Universitario Europeo.

All’imbrunire, la Piazza delle Murate si immergerà nel blu della bandiera europea con Immerse yourself in the blue, un’esperienza immersiva visuale che accenderà il nostro spirito di cittadini europei. Alle 21.00, sempre in piazza, arriverà il momento di TuinEuropa – YouinEU: il progetto, che ha Fondazione Sistema Toscana come capofila, vede la realizzazione di flashmob in giro per la Toscana per riflettere sul rapporto tra l’Unione Europea e i suoi cittadini. L’evento musicale della serata è invece affidato ai Loren, gruppo fiorentino dal sound internazionale che nel 2017 è stato scelto tra gli artisti del concerto del Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma.

La lunga notte proseguirà anche il 10 maggio, con l’iniziativa “Esilio e diritto d’asilo”, una riflessione che si svilupperà a partire dal volume di Testimonianze “Figure dall’esilio”. Parteciperanno Vittoria Franco, filosofa e già senatrice della Repubblica; Valentina Pagliai, collaboratrice del Robert F. Kennedy Human Rights Italia; Severino Saccardi, direttore di Testimonianze; Simone Siliani, direttore della Fondazione culturale Responsabilità Etica e codirettore di Testimonianze e Jacopo Storni, giornalista del Corriere fiorentino e scrittore.

Tutti gli eventi della Notte Blu sono ad ingresso gratuito. Per maggiori informazioni: www.edfirenze.eu e europedirect@comune.fi.it

29/04/2019