Nuova vita a Montelaterone con le coop di comunità

Un progetto per reaizzare nella frazione di Arcidosso un ostello e un circolo ricreativo e di servizi alla persona

Un circolo di paese, luogo di ritrovo e socialità ma anche punto di riferimento per i servizi alla persona. E' quello a cui si darà vita ad Arcidosso in un immobile messo a disposizione dalla curia e grazie ai finanziamenti della Regione Toscana per le cooperative di comunità, fondi per contrastare l'abbandono dei borghi e dei piccolissimi centri.

Ad Arcidosso la cooperativa di comunità è nata nella frazione di Montelaterone, che conta 250 abitanti dei 4300 di tutto il comune. Un'esperienza che porterà, oltre al circolo, anche alla realizzazione di un ostello.

In altre zone della Toscana - grazie alle cooperative di comunità, il cui percorso è stato avviato lo scorso dicembre - c'è chi ha puntato al turismo sostenibile  o alla valorizzazione dell'ambiente e dei prodotti gastronomici locali. C'è chi rilancia la creazione di reti. Si creano così occasioni di lavoro e si mettono insieme attività economiche che da sole non avrebbero più la forza per andare avanti. Esempi di economia collaborativa. E tutte sono poi pronte ad investire gli utili in luoghi e servizi ai residenti o per la manutenzione di sentieri, strade, arredi urbani ed altri beni comuni, in collaborazione con la locale amministrazione comunale.

 

 

11/05/2019