Trasporti: in Toscana arriva l’abbonamento unico metropolitano

Dal 1° luglio con un solo titolo di viaggio a 50 euro al mese sarà possibile utilizzare tutti i mezzi pubblici di trasporto: Trenitalia, Ataf&Linea e Gest (Tramvia)

Sarà in vigore dal primo luglio 'Unico metropolitano' l'abbonamento mensile che consente di utilizzare con un solo titolo di viaggio tutti i mezzi pubblici di trasporto Trenitalia, Ataf&Linea e Gest (tramvia) a Firenze e in molti comuni del Fiorentino.

L'abbonamento entra in vigore con un mese di ritardo rispetto a quanto annunciato in precedenza a causa di un allungamento nei tempi tecnici per l'adeguamento dei sistemi informativi aziendali delle biglietterie. A partire dal 26 giugno, spiega una nota, sarà possibile caricare su Carta unica Toscana l'abbonamento mensile, recandosi presso le biglietterie Trenitalia di Signa e Sesto Fiorentino, quella di Ataf Gestioni a Firenze Smn e al ticket point di via Alamanni, oltre alle emettitrici automatiche.

A partire dall'1 agosto l'acquisto sarà possibile presso tutte le biglietterie e da tutte le emettitrici automatiche. Il nuovo abbonamento, ideato dalla Regione Toscana per agevolare i lavoratori e gli studenti pendolari che abbinano più mezzi di trasporto e che, dunque, fino ad ora hanno dovuto acquistare più tipi di biglietti, costerà 50 euro come tariffa mensile ordinaria e 41 euro per chi ha diritto alla tariffa agevolata Isee tpl.

"L'obiettivo è favorire e rendere più conveniente l'uso del mezzo pubblico - spiega l'assessore regionale ai trasporti  -. Con la sperimentazione di 'Unico metropolitano' viene proposta una soluzione semplice, pensata per chi viene a lavorare a Firenze con il treno e poi utilizza i bus urbani Ataf o la tramvia per spostarsi in città", "con un risparmio medio di 20-30 euro al mese".

31/05/2019