Isola d’Elba, riattivati i collegamenti aerei con Pisa, Firenze e Linate

di Chiara Bianchini

Entro un mese sarà possibile volare da Pisa, Firenze e Milano Linate nell'aeroporto di Marina di Campo. Tariffe agevolate per i residenti e almeno 2 collegamenti a settimana 

Dopo oltre due anni di stop, entro un mese, ripartiranno i collegamenti aerei tra l’Isola d’Elba e la terraferma. Il servizio di continuità territoriale sarà garantito dalla compagnia aerea ceca Silver Air. È questo l’esito della gara che si è conclusa lo scorso 27 gennaio e che permetterà di riattivare collegamenti aerei diretti tra l'Isola d'Elba e Pisa, Firenze e Milano Linate. Dopo due bandi di gara andati deserti, è stato possibile sbloccare la situazione, con questa nuova procedura di gara, grazie all’incremento della contribuzione da parte di Enac, che ha portato a 3 milioni di euro per 3 anni la base del contratto di servizio

Per quanto riguarda la programmazione: nel periodo dal 1° ottobre al 31 maggio saranno garantiti almeno 2 collegamenti settimanali con Firenze e con Pisa e almeno 32 posti disponibili a tratta; nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, invece, saranno almeno 3 i collegamenti settimanali con le due città toscane e i posti disponibili saliranno almeno a 48. Oltre ai collegamenti con la nostra regione si aggiungerà la rotta per Milano Linate, che sarà effettuata due volte a settimana.

Per garantire gli spostamenti di studenti e lavoratori pendolari, i voli su Pisa e Firenze saranno programmati ad inizio e fine settimana, mentre quelli per Linate saranno in calendario il venerdì e la domenica.

Sempre in ottica di garantire la continuità territoriale, grazie al contributo di Enac e Regione Toscana, le tariffe saranno agevolate per i residenti nell’Arcipelago con importi pari a 32 euro a tratta per il collegamento con Pisa, a 39 euro per quello con Firenze, mentre salirà a 110 euro la quota per il collegamento con Milano, tasse aeroportuali escluse. Naturalmente questo servizio potrà essere utilizzato dai non residenti, con tariffe diverse.

In linea con questo intervento, la Regione Toscana ha stanziato 1.200.000 euro in tre anni (annualità 2019/2021) per l'aeroporto Teseo Tesei di Marina di Campo, gestito dalla società AlaToscana, in modo da garantire le attività relative alla sicurezza, all'antincendio, al controllo del traffico aereo ed alle dogane, oltre che per studi propedeutici al nuovo piano di sviluppo aeroportuale. Investimenti che saranno portati avanti anche nel 2020, 2021 e 2022.

31/01/2020