Coronavirus: il sollievo della Fiorentina, Ribéry negativo ai test

Il calciatore da poco tornato in Italia da Monaco di Baviera si è sottoposto a tampone e test sierologico

Franck Ribery è risultato negativo sia a tampone che a test sierologico: a renderlo noto la Fiorentina che ieri ha accolto l'attaccante francese di rientro da Monaco di Baviera dove ha trascorso con la famiglia il periodo di lockdown.

Ribery ha effettuato gli esami ieri pomeriggio a Firenze, nella propria abitazione, subito dopo l'arrivo. Superati gli esami l'attaccante francese si è recato al centro sportivo 'Davide Astori' per sottoporsi come il resto della squadra alla visita di idoneità. 

Adesso salvo nuove disposizioni dovrà osservare il periodo di quarantena. I risultati sono stati accolti con sollievo da tutta la squadra, una delle più colpite dal Coronavirus con sei contagiati, tre calciatori e tre dello staff tecnico-sanitario.

Nel frattempo i compagni di Ribéry continuano le visite di idoneità al centro sportivo dove da ieri stanno svolgendo qualche leggero allenamento facoltativo e individuale : oggi è stata la volta fra gli altri di Dragowski e Terracciano.

 

10/05/2020