Pegaso per lo Sport: 12 campioni in lizza per il podio toscano

Da Niccolò Campriani, due ori a Rio nel tiro a segno,a Rachele Bruni, argento in Brasile nel nuoto in acque libere, ecco la rosa degli atleti che si contendono la palma del migliore. Domani 14 marzo la premiazione al Teatro La Compagnia di Firenze

Martina Batini, argento mondiale a Rio 2016 nel fioretto a squadre, Alessia Biagini, campionessa italiana di spada, Rachele Bruni, argento a Rio 2016 nei 10 km di nuoto in acque libere, Simone Buti, argento a Rio 2016 per la pallavolo, Niccolò Campriani, due ori a Rio 2016 nel tiro a segno, Giada Cavataio, vicecampionessa mondiale di pattinaggio artistico, Alessio Cornamusini, vicecampione mondiale di arrampicata sportiva, Gabriele Detti, due bronzi nel nuoto ai giochi di Rio 2016, Marco Innocenti, argento a Rio 2016 nel tiro a volo double trap, Francesco Menon, campione italiano di rugby con il Rovigo, Gabriele Rossetti, oro a Rio 2016 nel tiro a volo skeet, Chiara Tabani, argento a Rio nella pallanuoto.

Questa la rosa dei dodici atleti finalisti da cui, dopo avere selezionato una terna, sarà scelto il vincitore del Pegaso per lo sport 2017, l’evento promosso dalla Regione per premiare il meglio dello sport toscano. La proclamazione del vincitore avverrà il 14 marzo, dalle 16 in poi, presso il Teatro della Compagnia in via Cavour. Nell'occasione saranno premiati anche gli atleti toscani segnalati dalle varie federazioni sportive.

Un riconoscimento speciale sarà assegnato anche al Torneo nazionale di Mini basket "Tommasino Bacciotti", promosso dall'Asd Sancat, a cui sarà assegnato il premio "Fair play – sport e solidarietà" del 2017.

 

13/03/2017