Pegaso per lo Sport: 12 finalisti tra i campioni e le squadre toscane

Il 5 aprile sarà assegnato il riconoscimento al miglior atleta dell’anno: durante la cerimonia sarà ricordato Davide Astori e saranno consegnati 5 premi speciali

Sono dodici gli atleti e le squadre della Toscana che si contenderanno il Pegaso per lo Sport, il premio con cui dal 1996 la Regione celebra i campioni che nella precedente stagione agonistica si sono distinti per risultati prestigiosi, etica sportiva e fair play.

I dodici finalisti sono Martina Batini, oro mondiale ed europeo nel fioretto a squadre, Axel Belig, pluricampione di nuoto paralimpico con 2 ori e 1 argento mondiale, Gabriele Detti, oro e bronzo mondiale negli 800 e 400 stile libero, Gabriele Rossetti, iridato sia individuale che a squadre nel tiro a volo.
Ma anche Matteo Betti, campione iridato nel fioretto paralimpico a squadre, Yohanes Chiappinelli, campione continuentale under 23 nelle 3000 siepi, Walter de Raffaele, vincitore del tricolore della pallacanestro con la Reyer Venezia. Tra i finalisti anche alcune squadre: Fiorentina Women’s, vincitrice di scudetto e Coppa Italia nel calcio femminile, Medicei Firenze, campioni italiani della serie A di rugby, Le Mura Lucca, campionesse italiane di basket femminile e Emma Villas Siena, detentrice della Coppa Italia A volley maschile.

Durante la cerimonia di premiazione, che si terrà il 5 aprile al Teatro della Compagnia di Firenze, verrà ricordato Davide Astrori, il giocatore della Fiorentina recentemente scomparso, e saranno assegnati cinque riconoscimenti speciali: tre ad atleti diversamente abili che hanno rappresentato al meglio la Toscana che abbatte le barriere, uno a una società che si è distinta per la lotta al doping e uno per l’impegno sul versante sport e solidarietà.

26/03/2018