A San Casciano la prima halfpipe del Chianti, skateboarding sul tetto

Si sono aperti i lavori per allestire una pista freestyle sull’ampia piazza esterna situata sopra il parcheggio Stianti

Una rampa semicircolare per il divertimento degli appassionati e degli atleti di skateboarding. È il nuovo percorso sportivo che il Comune di San Casciano ha iniziato a realizzare sulla terrazza Stianti, dopo aver vinto nell'inverno 2019 un bando regionale per la sicurezza legata all'animazione sociale.

Si sono aperti i lavori per allestire una pista freestyle sull’ampia piazza esterna situata sopra il parcheggio Stianti che permetterà ai giovani e agli atleti del territorio chiantigiano di coltivare e condividere passioni, attività motorie e funzionali all'allenamento sportivo. L'investimento ha richiesto una spesa complessiva pari a €40000 ed è resa possibile dalla compartecipazione finanziaria del Comune. Il progetto prevede l'allestimento di un blocco a mezzaluna alto 2m, lungo 10m e largo 3,70m.

“Sarà il primo halfpipe del Chianti - dichiara il sindaco Roberto Ciappi - il percorso consiste nella realizzazione di una rampa paraboidale dove gli skater, amatori e non solo, potranno praticare quella che è considerata una vera e propria disciplina sportiva, nata in California negli anni ‘60. Mi preme rilevare che, alla luce delle normative ministeriali atte al contenimento della diffusione del Covid-19, al momento sarà possibile frequentare lo spazio in solitaria e in maniera individuale. Più avanti, quando e se le prescrizioni del Governo lo permetteranno, allentando ulteriormente la stretta del lock down, si potrà usufruire della pista nella sua totalità e tornare a condividere all'aria aperta uno sport che accomuna la passione di numerosi giovani del territorio toscano”. L'intervento sarà completato entro due settimane.

10/05/2020