A Viareggio arriva il catamarano senza barriere architettoniche

Si chiama Elianto il primo natante a vela con soluzioni tecniche e sosteninili realizzate su misura per i portatori di disabilità

Si chiama Elianto il primo eco catamarano a vela di 60 piedi, costruito secondo nuove soluzioni tecniche e sostenibili per dare la possibilità a persone portatrici di disabilità di vivere in modo indipendente le molteplici esperienze in mare, che è stato inaugurato a Viareggio durante la giornata conclusiva di 'Versilia Yachting Rendez - vous'.

L'imbarcazione sarà accessibile a tutti e potrà essere utilizzata per ricerche in mare, inoltre produrrà un minor inquinamento e un minor impatto sulla fauna marina. Elianto è infatti privo di barriere architettoniche e realizzato con materiali di recupero ed ecosostenibili: alluminio e legno riciclato con propulsione a energie alternative. Sole e vento sono i suoi "carburanti". Elianto è in grado di ospitare a bordo 16 persone di cui una decina in sedia a rotelle.

Elianto è stato fortemente voluto dalla fondazione Mare Oltre onlus e costruito dal cantiere Marine Project di Viareggio, con la partecipazione di oltre 50 ditte locali che hanno fornito gratuitamente o a prezzo ridotto tutti i materiali e le consulenze, e grazie al contributo di Navigo, della fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della fondazione Banca del Monte di Lucca.

13/05/2019