COLONSCOPIA SENZA TRAUMI: 1 MILIONE DI EURO PER LA STARTUP ENDOSTART

Colonscopia senza traumi: 1 milione di euro per la startup Endostart

L'azienda di Certaldo si è aggiudicata un finanziamento importante per realizzare un sistema innovativo per la colonscopia

Una colonscopia senza traumi: è questa l’idea con cui la startup di Certaldo Endostart ha ottenuto un finanziamento da un milione di euro, da un gruppo di investitori guidati da Panakes Partners SGR.
L’azienda fiorentina - fondata lo scorso maggio dal medico gastroenterologo Alessandro Tozzi e dalla dalla Special Electronic Design di Certaldo – realizzerà un dispositivo medico innovativo, Endorail, che permetterà di eseguire una colonscopia in modo veloce, sicuro e meno doloroso.

Endorail, grazie al ferrofluido e ai campi magnetici, permette di far entrare più agilmente il colonscopio nell’intestino riducendo così il tempo dell’esame, evitando lo stiramento delle pareti intestinali e quindi il dolore addominale.

“Con i fondi raccolti sarà possibile sviluppare una nuova famiglia di dispositivi che, grazie al ferrofluido e ai campi magnetici, apriranno nuove opportunità diagnostiche e terapeutiche per milioni di persone” spiega Alessandro Tozzi, amministratore delegato di Endostart. “La colonscopia è considerata un esame difficile da eseguire – prosegue Tozzi – l’aspettativa è che Endorail da un lato possa agevolare l’esecuzione di un esame completo e di qualità. Ovviamente lo strumento è ancora in corso di sviluppo e le aspettative dovranno essere confermate da specifiche sperimentazioni cliniche”.

09/01/2019