Il mondo del lavoro in rosa diventa sempre più digitale (e social)

Un'iniziativa della Camera di Commercio di Firenze per valorizzare il ruolo delle donne imprenditrici anche grazie all'innovazione ed alle tecnologie digitali

E' un mondo sempre più social, soprattuto in ambito lavorativo. Un'opportunità, quelle delle nuove tecnologie e del digitale, sulla quale vuole puntare in maniera strutturata la Camera di Commercio di Firenze. All'interno del comitato per l'imprenditoria femminile, guidato dalla neopresidente Ilaria Scarselli, è nato infatti un gruppo che si dedicherà prorpio alla valorizzazione del ruolo della donna nel mondon del lavoro, con un occhio di riguardo al digitale.


«Il primo passo sarà redigere una ricerca con metodi innovativi per conoscere nel dettaglio quali siano oggi le esigenze delle donne nel mondo del lavoro, distinguendo i vari settori di attività - ha spiegato Ilaria Scarselli -, dopodiché abbiamo intenzione di far partire delle vere e proprie campagne di sensibilizzazione sui social media sia per far aumentare l’autoimprenditorialità femminile, sia per garantire maggiore spazio alle donne nelle imprese a guida maschile, il tutto con un occhio alla digitalizzazione e alle nuove professioni digitali. Siamo convinti che web e social siano femmina: dobbiamo sfruttare di più questa propensione». 

Una delle prime vetrine del progetto sarà "The State of The Union", la conferenza internazionale promossa dall'Istituto Universitario Europeo (Firenze 5/7 maggio) che quest'anno è dedicata proprio alle donne, partendo da priorità globali come lo sviluppo sostenibile, la risoluzione dei conflitti, la coesione sociale, la qualità della democrazia e la partecipazione politica. L'iniziativa sarà l'occasione per discutere anche i temi legati a donne, lavoro, mondo social, nuove tecnologie e autoimprenditorialità.

11/04/2016