Muoversi in Toscana, l'app si rinnova: info in tempo reale

Sarà più intuitiva, multimodale e con il controllo delle criticità in tempo reale per una sempre maggiore fruizione delle notizie sulla mobilità a 360 gradi

Con l'arrivo della primavera arriva una ventata d'aria fresca anche per l'app di 'Muoversi in Toscana' il progetto della Regione dedicato alla mobilità a 360 gradi dagli autobus ai treni, dagli aerei ai traghetti, dalle strade al traffico. L'app si aggiorna e si rinnova rispetto alle versioni precedenti con nuove funzioni come il controllo in tempo reale dei ritardi e l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali sulla viabilità. Ad impreziosire l'app arrivano anche una nuova grafica ed un restyling strutturale che la rendono ancora più semplice da utilizzare.

L'app è dedicata ai pendolari, ma anche a turisti e viaggiatori anche occasionali aiutandoli nella ricerca di mezzi pubblici e percorsi non solo casa/lavoro. L'attenzione è posta sull'utilizzo integrato di vettori differenti per raggiungere la destinazione desiderata tramite autobus, treni e traghetti. L'app è pensata per 'dialogare' con loro in due direzioni segnalando criticità e raccogliendo feddback e segnalazioni.

L'obiettivo principale del restyling è stato quello di ridisegnare l'app per semplificare e ottimizzare la 'user-experience' mettendo al centro l'utente e i suoi bisogni, semplificando l'accesso alle informazioni, ai servizi e ai contenuti presenti. Una ricerca che può essere fatta senza per froza registrarsi e effettuando il minor numero possibile di operazioni per ricevere le indicazioni necessarie. Dopo aver preso familiarità con l'ambiente il sistema offre inoltre la possibilità di registrarsi per accedere a funzionalità avanzate come per esempio la possibilità di salvare le proorie preferenze, ricevere notifiche push sui mezzi e i percorsi di interesse.

"Il dialogo con l'utenza è fondamentale - ha dichiarato l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli - così come lo è la capacità di informare in tempo reale i viaggiatori di ritardi e possibili disagi. Il progetto Muoversi in Toscana che si è sviluppato negli ultimi anni ad oggi si articolain portale, social, app, web tv e notiziari radiofonici, nasce da questa profonda convinzione, oltre che dalla volontà di agevolare chi si sposta con i mezzi pubblici indicando loro le combinazioni intermodali più favorevoli"

L'app è scaricabile gratuitamente su Play Store per Android e su App Store per iOS.

Foto di ESB Professional

20/03/2019