25 aprile all’aria aperta: le attività in Toscana per la Liberazione

di Eleonora Lopiano

Passeggiate, maratone e pedalate nei luoghi della Resistenza: molti gli eventi che nella regione permettono di celebrare questa giornata fuori casa.

In tutta la Toscana si contano innumerevoli occasioni per trascorrere la data del 25 aprile camminando in posti simbolici di questo momento storico o radunandosi in nome della pace. Ecco una selezione delle varie iniziative in programma.

A Firenze il percorso adatto a tutti “Passi Liberi”, organizzato da Arci Firenze, si articolerà lungo un itinerario di 10 km. Il punto di ritrovo è fissato alle 8:00 a Ponte a Ema (fermata ATAF Fortini). Saranno attraversati alcuni luoghi che hanno fatto la storia della Resistenza cittadina. Accompagnati da reading a cura dei volontari del corso di lettura ad alta voce, si attraverserà il centro storico e l’Oltrarno, fino ad arrivare in Piazza Poggi, dove ad attendere i partecipanti ci sarà il classico pranzo antifascista. Esperienza analoga anche nel quartiere 5: i circoli Le Panche, Tre Pietre, Castello e SMS Serpiolle organizzano “Sui luoghi della Resistenza”, con partenza alle 15 dal circolo ARCI Le Panche.

Ad Arezzo, l’appuntamento è alle ore 10 a Villa Severi. Una passeggiata fino alla collina di San Polo farà scoprire i punti emblematici della Resistenza aretina. Al termine, letture dei tragici fatti del 14 luglio del 1944. Anche in provincia di Pisa, il 25 aprile è in cammino, come a Vicopisano, dove sono ben due le escursioni previste, una alle 9:30, che raggiungerà il luogo dell’eccidio della famiglia Petri e un’altra alle 10:30, che sarà accompagnata da letture a tema. Montefoscoli, invece, propone la “camminata resistente”, in collaborazione con il Museo della civiltà contadina. A Volterra la passeggiata “Liberi tutti” mira a raccogliere fondi per Emergency e si snoderà tra le colline e gli interventi artistici del Teatro di Nascosto. Anche il livornese partecipa con la tradizionale camminata per la pace di Colognole, in partenza alle 10:45 dall’area Carlo Lenzi.

I più sportivi potranno correre a Pistoia, dove anche quest’anno la polisportiva Bonelle propone la Maratonina del Partigiano, alla 45° edizione. Previste anche alcune pedalate da fare in gruppo: il CRO Darsene a Viareggio propone una “biciclettata antifascista” in partenza alle ore 10, così come Pisa avrà la sua “biciclettata resistente”, che, con l’organizzazione di ANPI Pisa e Fiab, prenderà il via alle 9:15 da via delle Piagge, 1.

Per tutti i dettagli si rimanda ai link delle varie località e agli organizzatori dei singoli eventi.

19/04/2019