Autunno a Marradi: con il treno a vapore alla Sagra delle Castagne

di Ilaria Giannini

In occasione della festa dedicata ai marroni l’11 ottobre si potrà raggiungere il borgo del Mugello viaggiando a bordo di una locomotiva d’epoca sulla Faentina

Appuntamento con i sapori d’autunno a Marradi, dove dal 4 al 25 ottobre per quattro domeniche di fila torna la tradizionale Sagra delle Castagne, con stand gastronomici dove assaggiare le delizie a base del famoso Marrone di Marradi, come i tortelli di marroni, il castagnaccio, i bruciati (ovvero le caldarroste), la marmellata di marroni o i marrons glacés.

Per le vie del borgo del Mugello che diede i natali al poeta Dino Campana si potranno anche acquistare i prodotti del bosco e le creazioni artigianali e assistere agli spettacoli di musica itinerante e teatro di strada. Inoltre tutte le domeniche al ristorante della festa, “Il riccio”, si potrà pranzare con i piatti della cucina marradese, come la polenta ai funghi porcini, la carne cucinata al girrarosto e i dolci a base di castagne.

Per finire, domenica 11 ottobre si potrà raggiungere Marradi viaggiando sul Treno delle castagne: una locomotiva d’epoca a vapore che percorrerà la Faentina, la linea ferroviaria che unisce Firenze a Faenza attraversando l’Appennino Tosco-Romagnolo. Il treno partirà la mattina alle otto da Pistoia e farà tappa a Prato, Firenze, Pontassieve e Borgo San Lorenzo e tornerà indietro alle 16.30 di pomeriggio. Il prezzo del biglietto, che comprende l’ingresso alla sagra, è di 42 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini fino ai 10 anni.
Per prenotazioni e informazioni: Agenzia Antologia Viaggi samuela@antologiaviaggi.it 0573 367158

24/09/2015