BTO: il 2° giorno focus su internet security, overtourism e il futuro del travel

Giovedì 30 novembre alla Fortezza da Basso di Firenze ultimo giorno della manifestazione dedicata al travel online

Internet Security, Overtourism e le sfide del turismo dei prossimi dieci anni saranno al centro dell’ultimo giorno di BTO - Buy Tourism Online, decima edizione della manifestazione leader del travel online, in programma giovedì 30 novembre alla Fortezza da Basso di Firenze

Tra i protagonisti della seconda giornata, Anna Paola Concia, assessora al Turismo del Comune di Firenze, Francesco Palumbo, direttore generale per le politiche del turismo del MIBACTStefano Verrecchia, capo unità di crisi della FarnesinaMarco Carrai, presidente Toscana Aeroporti spa, Ait Vonke, presidente del market management di Expedia, Marco Lombardicoordinatore di ITSTIME, Guillermo Riutort di Valtur, Fabio Vaccarono, managing director di Google Italia, Philip Wolf, fondatore di PhoCusWright, Claudio Fadda, senior research architect per IBM, Gianluca Laterza di TripAdvisor e Marco Grossi, senior manager di Facebook Italia.

Tra gli eventi clou della seconda giornata: l'incontro durante il quale Gabriele Toccafondi, sottosegretario al Ministero per Istruzione, Università e Ricerca, presenta il progetto di alternanza scuola-lavoro di FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) in collaborazione con The Fork e Tripadvisor presenta il progetto “Ristorazione 4.0” (ore 9.20). Patrizio Donnini, founder Keesy, il primo servizio di check-in e check-out h24 completamente automatizzato terrà una conferenza stampa alle ore 10 per presentare le ultime novità. Alle 12.10 in programma la firma del protocollo d’intesa “Grandi destinazioni italiane per un turismo sostenibile”, tra MIBACT  e cinque città d’arte. Saranno presenti: Francesco Palumbo, Direttore generale MIBACT, gli assessori al turismo Isabella Menichini (Milano), Paola Mar (Venezia), Anna Paola Concia (Firenze), Adriano Meloni (Roma) e Gaetano Daniele (Napoli) sul tema dell’overtourism. Alle 12.30 il sindaco di Firenze Dario Nardella presenta la piattaforma Destination Florence, primo progetto pubblico-privato per una strategia di promozione del territorio dedicato a un turismo premium. Con Carlotta Ferrari, Direttrice Destination Florence Convention and Visitors Bureau.

Nella World Hall, in apertura, alle ore 9.20Umberto Rapetto, CEO di HKAO, e Max Uggeri, digital creative director di NASDHACK, interverranno sul tema della Internet security, mettendo in luce possibili frodi nel mondo del travel; le previsioni sulle innovazioni dei prossimi 10 anni del travel saranno invece al centro di “The way to innovate”, con Olaf Slater di Sabre Hospitality SolutionsFernando Olivera di Snapshot Mirko Lalli di Travel Appeal (ore10.15). Sempre di futuro si parlerà nel panel coordinato da Giancarlo Carniani, direttore scientifico di BTO, che intervisterà Fabio Vaccarono, managing director di Google Italia, sui progetti futuri di Google (ore 11.05). Partendo dal protocollo che il 27 luglio scorso il Ministro Dario Franceschini ha firmato con le città sotto pressione turistica, si discuterà del problema dell’overtourism alle ore 12.10 con Francesco Palumbo del MiBACT insieme agli assessori al turismo delle cinque città: Milano (Isabella Menichini),Venezia (Paola Mar), Firenze (Anna Paola Concia), Roma (Adriano Meloni) e Napoli (Gaetano Daniele). Durante la discussione verrà sottoscritto il Protocollo d’intesa “Grandi Destinazioni Italiane per un turismo sostenibile” tra le cinque città d’arte. Philip Wolf, fondatore di PhoCusWright, intervisterà Friedrich Joussen, CEO di TUI Group, che illustrerà le strategie digitali alternative al duopolio Booking-Expedia (14.20), mentre Ait Voncke, presidente del market management di Expedia racconterà il cambiamento di guida del gigante delle prenotazioni online, insieme a Thomas Cook (15.10). Con Claudio Fadda, senior research architect per IBM, si parlerà di intelligenza artificiale applicata al mondo travel attraverso il progetto Watson (ore 15.30). A seguire, la finalissima della seconda edizione del contest di Startup Italian Open 2017, con le quattro startup sul travel selezionate da Travel Appeal in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze (ore 16.10), mentre in chiusura Marco Grossi di Facebook mostrerà come il social network riesca a predire i nostri desideri di viaggio (ore 17). 

Tra gli eventi delle altre hall, nella Gong HallPhilip Wolf di PhoCusWright racconterà la sua esperienza da veterano, ben 28 anni nel settore del travel online (ore 12.20); nella Focus Hall, l’islandese Hjalti Baldursson, CEO dell’azienda Bokun, parlerà del fermento turistico e tecnologico che il suo paese sta vivendo (ore 14.20), mentre alle ore 16.10 si terrà l’intervento di Marco Carrai, presidente Toscana Aeroporti spa e di Carolijn Hauwert, Manager Social Media Hub di  KLM Airlines, leader dell’innovazione digitale delle compagnie aeree nel mondo. Nella Serendipity Hall sarà invece presentata una panoramica generale sulle criticità e le sfide del turismo di fronte al terrorismo. Gli attuali scenari ed eventi geopolitici internazionali mostrano infatti quanto i turisti siano un bersaglio specifico del terrorismo attuale, e garantire la sicurezza è un’azione che si svolge principalmente in rete e attraverso nuovi strumenti di monitoraggio e di protezione online e con nuove strategie digitali di rebranding. Durante l’incontro saranno presentate le analisi condotte da Marco Lombardi, coordinatore di ITSTIME, laboratorio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. InterverrannoStefano Verrecchia, Capo Unità di Crisi della Farnesina e Guillermo Riutort di Valtur (ore 16.10).

Le conclusioni su tutta la manifestazione saranno presentate alle ore 17.40 nella Going Hall, a cura del direttore scientifico di Giancarlo Carniani.

Tutti gli aggiornamenti sul sito www.buytourismonline.com  

29/11/2017