Fivizzano, arriva il bonus per i turisti da spendere in hotel o nei negozi

Il buono sarà erogato entro un giorno dalla richiesta del viaggiatore. Si parte da 100 euro per chi trascorre tre notti e sale a 200 euro per chi si ferma almeno 6 notti

In tempi di pandemia e di crisi ecco che anche i comuni provano a rendere le proprie destinazioni più appetibili con iniziative di sostegno alla vacanza. A Fivizzano (siamo in  Lunigiana, in provincia di Massa Carrara), il sindaco Gian Luigi Giannetti ha lanciato e concretizzato l'idea di un'offerta a vantaggio sia di chi soggiorna (con buoni da 100 a 200 euro) sia dell'economia locale, visto che la quota messa a disposizione dal comune sarà spendibile in hotel, b&b, ristoranti e negozi.

Un'offerta valida - per adesso - per il solo mese di giugno: il buono verrà erogato direttamente dal Comune per i soggiorni di minimo 3 notti nelle strutture ricettive professionali del territorio: avrà un valore di 100 euro per chi trascorre tre notti a Fivizzano, o di 200 euro per chi si ferma almeno 6 notti. Potranno usufrire dell'offerta i nuclei familiari di almeno 2 persone, oppure anche a persone singole, ma ridotto del 50%.

La richiesta, reperibile presso la struttura scelta dal turista, dovrà essere compilata al momento del check-in e inviata via mail all'ufficio comunale culturaeturismo@comune.fivizzano.ms.it. Poi, assicura il sindaco Giannetti, il bonus sarà recapitato il giorno successivo via mail presso la struttura stessa.

22/05/2020