Gli alberi di Natale più originali della Toscana

di Marta Mancini

Dalle grandi città d'arte alla campagna: un viaggio all'insegna della creatività tra le installazioni natalizie della regione

In questo periodo, Instagram è diventato un concentrato di luci natalizie e presepi. Sui vari profili social le persone fanno a gara a fotografare l’atmosfera magica delle feste, tra borghi storici, campagna e grandi città.

Ma se davvero volete stupire i vostri follower, continuate a leggere questo articolo: scoprirete alcuni degli alberi di Natale più originali della Toscana, la cornice perfetta per un selfie!

Siena

Albero di Natale 2018 a Siena

Iniziamo da Siena, la città del Palio. In Piazza del Campo, infatti, l’albero è stato allestito dai “cittini” di Siena ed è davvero particolare, decorato con grandi barberi con l’iconografia contradaiola, insieme a sfere che rimandano ai Terzi della città. Per chi non lo sapesse: i barberi sono delle palline, generalmente in legno, dipinte con i colori delle 17 contrade.

San Giuliano Terme

L'albero di Natale 2018 di San Giuliano Terme

In provincia di Pisa, spicca l’albero di Natale del comune di San Giuliano Terme che, quest’anno, è stato realizzato all’uncinetto. Questa incredibile opera d’arte è stata realizzata con 45 metri di stoffa ed è alta circa quattro metri. L’albero sangiulianese, unico in Toscana, ha richiesto due mesi di lavoro che equivalgono a 180 “mattonelle” di tessuto.

Sinalunga

Albero di Natale di bettolle (Sinalunga)

Anche il comune di Sinalunga, quest'anno, ha optato per un albero di Natale composto da tante mattonelli di lana realizzate all'uncinetto. L'albero, alto circa tre metri, si trova in piazza Garibaldi a Bettolle. Per portarlo a termine, con la tecnica della maglia alta e della catenella, sono serviti duecento gomitoli di lana e almeno 5 chilometri di filo.

Castelfiorentino

Albero di Natale all'uncinetto a Castelfiorentino 2018

Anche a Castelfiorentino l'albero di Natale è lavorato a maglia. Si trova in piazza Gramsci ed è alto circa due metri. L'opera è il risultato di un lavoro appassionato compiuto dall'associazione Fili in Allegria, da sempre impegnata nel sociale, battendosi per eliminare le violenza contro le donne.

Scansano

Gli alberi di Natale 2018 più originali della Toscana

Si dice Scansano e non si può che pensare al Morellino, uno dei vini più famosi della Toscana. Qui, l’albero di Natale rispecchia le antiche tradizioni e soprattutto i sapori locali. Al posto del classico abete, troverete una struttura in ferro piramidale ricoperta da bottiglie di vino.

Castiglione della Pescaia

Gli alberi di Natale 2018 più originali della Toscana

Ci spostiamo a Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma. L’albero della città ha il motto #ricicliAMOilNatale perché vuole rappresentare i valori dell’ecosostenibilità, impiegando plastica riciclata. E il risultato è sorprendente!

Poggibonsi

Albero di Natale in plastica a Poggibonsi

Plastica e materiali riciclati sono stati gli ingredienti per realizzare anche l'albero di Natale di Poggibonsi. In totale, sono servite circa 1400 bottiglie di plastica!

Montecatini Terme

Gli alberi di Natale 2018 più originali della Toscana

A Montecatini Terme, invece, sede della Città del Natale, si trova un albero composto da tante sfere illuminate.

Firenze, Santa Maria Novella

Flight Florence Festival a Santa Maria Novella

Tutti i giorni a partire dalle 17.00, a illuminarsi è l’installazione natalizia, realizzata da F-light, di fronte alla basilica di Santa Maria Novella di Firenze. Il grande albero di luminarie è composto da rosoni luminosi, ispirati ai motivi architettonici e agli intarsi della facciata fiorentina.

Firenze, via Cavour

Albero di Natale nel cortile di palazzo del pegaso, Firenze

Un albero di Natale "sociale" è quello realizzato nel cortile del Palazzo del Pegaso in via Cavour 4, sede del Consiglio Regionale della Toscana. Si tratta di un'opera in legno alta tre metri, costruita grazie al laboratorio di falegnameria organizzato dalla cooperativa Il Cenacolo a cui hanno partecipato gli ospiti del Centro SPRAR (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Dicomano e del CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria) di Fiesole: un simbolo e auspicio di convivenza pacifica tra culture e religioni diverse. 

 

Photo Credits:
Albero di Natale di Scansano: Agriturismo I Gretacci - Instagram
Albero di Natale di Castiglione della Pescaia: silluminazioni - Instagram
Albero di Natale di Montecatini Terme: Parrocchio Corpus Domini - Facebook
Albero di Natale di Firenze: F-light Firenze
Albero di Natale di Poggibonsi: orsola49
Albero di Natale di Castelfiorentino: Claudia Centi

17/12/2018