Gran finale di stagione per 'Un’altra estate' a Montecatini Alto

Giovedì 5 ottobre una grande festa per salutare la fine della rassegna organizzata dalla Regione Toscana in collaborazione con Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana e Il Tirreno

Giunge al termine “Un’altra estate”, l'iniziativa della Regione Toscana realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana,  Il Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT, che per cinque settimane estive ha animato suggestivi borghi dislocati lungo la costa, valorizzando la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali.

Una rassegna in cinque tappe, che quest’anno – in occasione dell’Anno dei Borghi voluto dal Mibact, ha visto alternarsi mare e collina, da Capoliveri a Vicopisano, passando da Gragnana di Carrara a Rosignano Marittimo, per finire a Castiglione della Pescaia, alternando suggestioni e colori legati ai borghi ed al mare. Per il gran finale un'altra perla toscana, questa volta nell’entroterra: Montecatini Alto, dove – nella splendida cornice della Sala delle Maschere al Parlascio, luogo storico e sede di assemblee pubbliche sin dal ‘600, si terrà l’evento finale.

Giovedì 5 ottobre, a partire dalle ore 18.30 ad accogliere i visitatori ci saranno Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia, che insieme a vari ospiti, rappresentanti Istituzionali e conoscitori del territorio, offrirà spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali: saranno ospiti Stefano Ciuoffo, Assessore al turismo della Regione Toscana, Alberto Peruzzini, Direttore di Toscana Promozione Turistica, Luigi Vicinanza, Direttore del Giornale il Tirreno e Giuseppe Bellandi, Sindaco del Comune di Montecatini.

Il racconto del territorio sarà a cura di Alessandra De Paola, Assessora al Turismo del Comune di Montecatini, che illustrerà le peculiarità di questa terra, dove la fama internazionale acquisita grazie alle preziose acque termali ha attratto personaggi illustri, intellettuali artisti e scrittori che qui hanno soggiornato, contribuendo a divulgare immagini e notizie sulla città e i suoi dintorni: fatti, curiosità, eventi che per anni hanno mantenuto Montecatini al centro di cronache e riviste. Non lontano da qui Collodi, luogo che rappresenta un altro simbolo della toscanità nel mondo, raccontato attraverso la fiaba di Pinocchio, simbolo universalmente riconosciuto da bambini ed adulti …. E poi uno sguardo generale in tutta la Valdinievole, scrigno punteggiato da borghi e colline a perdita d’occhio……la vista con la funicolare è imperdibile.

Anche i sapori trasmetteranno le suggestioni del territorio: il fagiolo di Sorana, marchio IGP, olio, frutta, verdura, il Vino di Montecarlo, il miele premiato come miglior miele europeo, il pecorino ed il latte crudo della montagna pistoiese e le inimitabili cialde di Montecatini. Saranno i produttori a svelare i semplici segreti della preparazione di gustose ricette, e offriranno consigli su come meglio assaporarle.

Insieme alle degustazioni, sarà allestita anche un’area informazioni con materiale promozionale, guide mappe ed itinerari, e personale a disposizione per approfondimenti sul territorio. Anche in questa tappa, il giornale Il Tirreno farà dono, all’ amministrazione comunale ospitante, di una gigantografia appositamente realizzata in occasione di questo anno di particolare significato per la testata giornalistica di cui ricorre il 140° anno dalla fondazione.

Il gran finale chiuderà con le premiazioni dei vincitori del concorso fotografico indetto dal Tirreno, che ha selezionato le immagini più belle dei Borghi Toscani giunte in redazione. Una degna cornice per festeggiare l’edizione 2017, con un occhio già al 2018.  

02/10/2017