Il Bianco e l'Azzurro: il Medioevo rivive a San Quirico d'Orcia

Da venerdì 24 a domenica 26 maggio un tuffo indietro nel tempo con sbandieratori, musica, spettacoli e cena medievale

Un tuffo nel Medioevo in Val d’Orcia con i sapori, la musica, lo spettacolo ed il divertimento di un’epoca tanto affascinante quanto misteriosa. È questo il programma de Il Bianco e l’Azzurro, la kermesse che torna dal 24 al 26 maggio a San Quirico d’Orcia organizzata dal Quartiere di Canneti.

Il via della manifestazione venerdì 24 maggio alle 19 in piazzetta di Porta Nuova con il proclama di apertura della 18esima edizione del Capitano del Quartiere di Canneti. A seguire si terrà il Medieval Party, con musica, piatti tipici, vini e birra alla spina fino a tarda notte, sotto le mura di Porta Nuova.

Sabato 25 maggio dalle ore 10, apre la Taverna di Porta Nuova. Alle 17 si svolgerà l’incontro “Il blasone, l’araldica, la bandiera – Un viaggio fra i drappi del Dragone dal 1962 ad oggi” con la presentazione delle nuove bandiere dei Canneti, con la partecipazione dell’artista e storica dell’arte Rita Petti. Clou della manifestazione la Cena medievale con delitto “Ragnarok, a cura della Compagnia teatrale del Dragone: un’autentica cena medievale con posate di legno, piatti e bicchieri di coccio e fra una portata ed un’altra massima attenzione per gli intermezzi teatrali per scoprire un enigmatico mistero.

Domenica 26 maggio in programma nel pomeriggio in piazza della Libertà lo spettacolo di bandiere ed esibizione dei gruppi storici provenienti da San Marino, Montepulciano e Torrita di Siena. La serata proseguirà con la cena tipica valdorciana: da gustare i migliori salumi e formaggi, i pici fatti a mano con sugo di carne, le carni alla brace e molto altro, accompagnati con i vini rossi delle colline valdorciane. Gran finale in notturna con lo spettacolo degli sbandieratori e musici del Quartiere di Canneti.

Per il programma completo: www.canneti.it

 

21/05/2019