Week end: gli artigiani dell'Europa protagonisti a Siena

Fino al 6 ottobre oltre 120 espositori porteranno le loro creazioni alla Fortezza Medicea ed ai Giardini la Lizza

A Siena arrivano 120 espositori da tutta Europa, con incursioni anche da altri paesi del mondo, tra cui India, Africa, Perù, Egitto, Equador, Messico e dagli Stati Uniti. Dal 4 ottobre fino a domenica 6 protagonista sarà dunque - negli spazi della Fortezza Medicea e dei Giardini La Lizza - il “Mercato Europeo del commercio ambulante”.
 
Tanti i prodotti enogastronomici e poi ancora artigianato e rarità nella mostra-mercato organizzata da Fiva Confcommercio e Confcommercio Siena con il patrocinio del Comune.

artigianato nord europeo

Per i sapori dagli Stati Uniti arrivano muffin, pancakes, cheesecake, pumkin pie. La tradizione araba porta in scena il baklava e il sarma. Per Israele le specilità sono  il falafel, l'hummus e il kebab. Per l'Italia in tavola il tonno rosso di Favignana, il baccalà alla vicentina, il cous cous trapanese, gli arrosticini abruzzesi, la focaccia ligure. Questo, ovviamente, è solo un assaggio di ciò che offre l'evento. 

Per l'artigianato e le rarità non mancano ambra e argento dal Baltico, i saponi provenzali, i colbacchi. Dal resto del mondo ci sono l’artigianato egiziano, ma anche ecuadoregno, peruviano, africano. Gli italiani portano in fiera tovagliati, telerie, cuscini e tendaggi, cosmetici a base d'olio d'oliva, stampe e quadri pop-art. Dalla Germania arrivano fiori secchi, bigiotteria artigianale e ceramica artigianale, mentre dalla Lituania la ceramica. E dalla Francia, cappelli guanti e sciarpe. Dalla Tunisia le ceramiche, dalla Finlandia l’artigianato così come dall’Ungheria in cui fanno la parte del leone le statuine in legno e l’Haribo.

artigianato legno
 

04/10/2019