'Slow adventure' tra le Strade del vino Nobile, in bici tra le vigne

Laghi, borghi, paesaggi da scoprire in mountain bike: gli operatori turistici americani si 'avventurano' nelle bellezze della Valdichiana

Mountain bike, trekking ma anche rafting, arrampicata, voli: è un'esperienza completa quella del turismo avventura, un nuovo modo di conoscere e scoprire la Toscana. L'occasione è data dall'Adventure Travel World Summit che si tiene in questi giorni a Montecatini Terme (fino al 18 ottobre). 

Secondo i dati di Toscana Promozione Turistica (che collabora all'organizzazione della quattro giorni internazionale insieme  all'Adventure Travel Trade Association - ATTA) il prodotto “turismo avventura” va ad intercettare una domanda che dal 2009 ad oggi è cresciuta del 65% e che, a livello globale, vale oltre 300 miliardi di dollari.

Un summit - quello che si tiene a Montecatini - al quale si sono legati anche percorsi e itinerari per toccare con mano come il territorio toscano sia perfetto per una vacanza adrenalinica. Tutti i territori della regione - e dunque non solo quelli del comprensorio di Montecatini Terme & Valdinievole che ospitano l'evento - hanno accettato l'invito a proporre percorsi e iniziative legate a questo tipo di turismo. 

E' il caso della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese  che ha aderito al progetto di Toscana Promozione Turistica con Valdichiana Living, l’agenzia di incoming interna, pronta ad incontrare in questi giorni i rappresentanti dell'adventure travel industry di tutto il mondo.

Tra questi un gruppo di operatori turistici americani ha preso parte, proprio nei giorni passati, alla prima esperienza di viaggio avventura in Valdichiana Senese: l’esplorazione in mountain bike di luoghi di interesse naturalistico come il lago di Chiusi, il lago di Montepulciano, i Sentieri della Bonifica, della Barlettaia, del Nobile e del Monte Cetona, combinati con la visita di borghi e degustazioni di prodotti locali, hanno permesso a Valdichiana Living di strutturare un programma di viaggio attivo in linea con le richieste degli Adventure Traveller stranieri.

Ma questa è solo una piccola parte del menù di proposte avventura messe a punto da Valdichiana Living, “in cui si predilige una linea slow adventure dove la componente adrenalinica è data dall’emozione di scoperta complessiva del territorio, piuttosto che dal gesto sportivo in sé”- spiega Doriano Bui, presidente della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese.  

 

16/10/2018