Slow Travel Fest: escursioni e spettacoli lungo la via Francigena

Il festival si articola in diversi weekend: uno a Camaiore dedicato al climbing, uno a Monteriggioni sulla cultura del cammino e uno a Fucecchio sul cicloturismo

Il festival del viaggio lento lungo la Via Francigena torna ad animare i borghi della Toscana. Tra settembre e ottobre arriva la nuova edizione dello Slow Travel Fest, l'evento che propone spettacoli, concerti ed escursioni a piedi o in bici in quattro territori della Toscana che hanno come filo conduttore l'antica strada di pellegrinaggio.
Il programma si articola su quattro weekend: uno già concluso in Lunigiana e gli altri si terranno tra settembre e ottobre a Camaiore, Monteriggioni e Fucecchio.

"Si tratta di un circuito di festival outdoor - spiega il coordinatore di Slow Travel Fest, Giancarlo Brunelli - quattro festival uniti dal valore comune della via Francigena e dalla bellezza dei territori. Hanno programmi diversi che combinano incontri culturali ad attività che permettono di scoprire questi territori".

Slow-Travel-Fest-Camaiore-2018-15

Dal 6 all'8 settembre, a Camaiore va in scena Climbing & Trekking Festival, dedicato a tutti gli appassionati di escursioni, arrampicata e alpinismo, mentre Monteriggioni propone, dal 27 al 29 settembre, la quinta edizione del Walks & Talks appuntamento incentrato sulla cultura del cammino.
Infine, novità del 2019 e ultima tappa dello Slow Travel Fest è Bike & Ride, che si terrà a Fucecchio dal 18 al 20 ottobre, interamente dedicata al cicloturismo con diversi percorsi adatti a tutte le esigenze.

 

slow-travel-fest-2

Il progetto, che è stato presentato ieri a Firenze, è portato avanti dalla Regione insieme a Toscana Promozione Turistica per valorizzare le risorse, i servizi, gli ostelli, gli operatori della Via Francigena Toscana.
"Sui cammini della Toscana – spiega l'assessore regionale al turismo, Stefano Ciuoffo - abbiamo detto e fatto molto, con risultati pari alle attese, realizzando una rete che non credo abbia uguali in Italia. Lo Slow Travel Fest è un modo per legare ai cammini la moltiplicazione del messaggio: camminare in modo lento e legare a questo ritmo la lettura del patrimonio storico e del paesaggio, ma anche i rapporti con le persone, con il cibo. Insomma la scoperta della Toscana, fuori da quei luoghi dove la domanda è polarizzata."

 

05/09/2019