In treno sull'Argentario ma anche in Puglia e in Calabria: ecco l'estate 2020

Con il nuovo orario tornano in servizio anche 240 treni regionali sospesi per l’emergenza Covid. Introdotte tariffe scontate per famiglie e ragazzi

“Sotto il cielo di un’estate italiana”, Bennato e la Nannini saranno la colonna sonora dei prossimi mesi aspettando le giornate afose, tra gelati da asporto, bibite non consumate al bancone e fughe al mare in auto in tre al massimo a patto che due di questi siano conviventi.

Sarà così l’estate 2020, un’estate diversa sicuramente, un’estate però che potremmo pensare come un’occasione per conoscere e scoprire meglio le bellezze lungo lo stivale, il Bel Paese

Sarà l'estate del turismo a pochi chilometri da casa, magari a piedi o in treno.

Trenitalia punta proprio su questo e lo fa lanciando nuovi servizi a lugna percorrenza per incentivare gli spostamenti estivi verso la costa e le località di mare più blasonate in Toscana ma non solo. Quest'anno, infatti un Frecciarossa 1000 per la prima volta arriverà sulla costa Tirrenica con fermate all’Argentario ed in Versilia e la Calabria e la Puglia non saranno più lontane come prima. 

Sarà attivato, infatti, anche un nuovo collegamento da Firenze per la Calabria mentre un Frecciargento unirà per la prima volta la Toscana e la Puglia

Sono queste le principali novità annunciate da FS Italiane per l'estate 2020, in partenza dal 14 giugno, quando entrerà in vigore il nuovo orario fatto su misura per rispondere alle nuove esigenze dei viaggiatori, viaggiatori che, per tutta l’estate, potranno spostarsi a bordo di Frecce, InterCity e treni regionali con tariffe speciali e riduzioni.

Per viaggiare senza limitazioni su tutti i treni regionali e in ogni destinazione, fra le 12 del venerdì e le 12 del lunedì, da mercoledì 24 giugno, infatti, sarà possibile acquistare un unico biglietto a 49 euro per quattro weekend o a 149 euro per tutti i weekend. Sempre da mercoledì 24 giugno e per tutta l’estate, i bambini e i ragazzi fino a 15 anni viaggiano gratis sui regionali. Una misura che punta a riabituare le persone a spostarsi in treno ma che sicuramente avrà effetti benefici anche per il turismo interno alleggerendo le spese che devono sostenere le famglie per concedersi un week end fuori porta dopo i mesi difficili trascorsi.

I pendolari non disperino, novità importanti riguardano anche loro: tornano in servizio 240 treni regionali sospesi per l’emergenza Covid e torna anche come già annunciato la fermata del Frecciarossa a Chiusi. Il treno in partenza da Milano alle 5.00 diretto a Roma/Salerno fermerà nella città toscana alle 8.00 mentre il treno corrispondente in partenza da Salerno alle 17.50 diretto a Milano fermerà a Chiusi – Chianciano Terme alle 21.14

Ma vediamo tutte le novità nel dettaglio:

SERVIZI REGIONALI. In questo inizio estate saranno 671 i collegamenti giornalieri in Toscana con particolare attenzione alle fasce orarie dei pendolari e ai servizi turistici verso la costa, la montagna e le città d’arte. Si raggiunge così l’84% dei servizi su ferro pre emergenza Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori collegamenti su gomma per le tratte meno frequentate. I servizi ferroviari saranno dedicati principalmente alle fasce orarie pendolari verso il nodo di Firenze dove l’offerta sarà del 100%. Le corse saranno realizzate con treni più capienti per rispondere alle esigenze di distanziamento sociale e più moderni come i due nuovi Rock attivati di recente. Grande attenzione anche agli spostamenti per turismo interno alla Regione con il reintegro dei servizi dedicati alle località balneari come la Versilia e la Costa degli Etruschi (Livorno – Piombino – Grosseto), le città d’arte come Pisa, Lucca, Pistoia e Siena e riprende anche il servizio ferroviario sulla linea Porrettana tra Pistoia e Porretta.

FRECCIAROSSA 1000 MILANO-VERSILIA-ARGENTARIO-ROMA. Il Frecciarossa 1000 che debutterà sulla costa Tirrenica parte da Milano Centrale alle 13.10 per arrivare a Roma Termini alle 20.03. In direzione opposta la partenza da Roma è prevista alle 16.57 con arrivo a Milano alle 23.59. In entrambe le direzioni saranno effettuate in Toscana le fermate di: Forte Dei Marmi - Viareggio - Pisa - Livorno - Campiglia Marittima - Grosseto - Orbetello - Capalbio. Trenitalia ha inoltre attivato un servizio in corrispondenza, effettuato con i nuovi treni Vivalto e Jazz, che permetterà di raggiungere le località tra La Spezia e Pisa e tra Livorno e Grosseto non servite dal Frecciarossa 1000.

FRECCIAROSSA FIRENZE-REGGIO CALABRIA. Saranno attivi due nuovi treni Frecciarossa sulla relazione tra Firenze e Reggio Calabria che si aggiungono alla coppia già attiva dal 3 giugno. Il treno in direzione sud in partenza da Torino effettuerà la fermata di Firenze SMN alle 13.14 per arrivare a Reggio Calabria alle 20.57. Da Reggio Calabria la partenza è alle 07.00  con arrivo a Firenze SMN alle 14.46

FRECCIAROSSA LECCE-FIRENZE. Il nuovo collegamento Frecciargento partirà tutti i giorni da Firenze alle 6.00 per arrivare a Lecce alle 13.36 e fermerà ad Arezzo, Roma Tiburtina, Roma Termini, Caserta, Benevento, Foggia, Barletta, Bari, Monopoli, Ostuni e Brindisi. Dal capoluogo salentino partirà alle 16.47 per arrivare a Firenze Santa Maria Novella alle 23.55.

LA NUOVA APP. Ultima novità firmata Fs è la nuova app disponibile da lunedì 22 giugno sugli store Android e iOS e pensata per agevolare le persone in queste fasi di convivenza con il virus. Tra le novità prevista dell’applicazione la possibilità del viaggiatore di conoscere, in tempo reale, il numero dei posti disponibili a bordo treno.

12/06/2020