Parte da Firenze #TuscanyTogheter la nuova governance del turismo

Lunedì 2 marzo al Palacongressi Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana e Anci incontrano i principali stakeholder sul territorio

Parte da Firenze il nuovo modello organizzativo del turismo toscano. Con #TuscanyTogether Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana e Anci hanno messo a punto metodo e strumenti per collaborare a promuovere territori e destinazioni insieme a tutti gli attori della filiera.

Tutti insieme si sono riuniti lunedì 2 marzo al Palacongressi di Firenze, con i 28 Ambiti territoriali, per presentare la strategia di comunicazione integrata sotto lo slogan MyTuscany e per mettere a punto la nuova piattaforma di lavoro creata per organizzare e gestire le destinazioni turistiche territoriali attraverso linee guida condivise.

#TuscanyTogether è il nuovo metodo con cui la Toscana, destinazione amata e conosciuta in tutto il mondo, complessa e articolata, decide di chiamare a raccolta la platea degli attori locali e l’intera comunità per cogliere insieme la sfida del turismo. Per la Toscana è insomma il momento di fare team: i sindaci, gli operatori e la Regione, con Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana, possono oggi fare un salto di qualità, lavorando insieme attivamente e proattivamente, per il turismo. Le linee guida #TuscanyTogether definiscono nel dettaglio le relazioni, le leve e gli strumenti a cui fare riferimento per partecipare al processo collaborativo.

Toscana Promozione Turistica ha già attivato una articolata azione di accompagnamento orientata sia allo start-up dei 28 Ambiti Turistici, sia alla prima programmazione operativa del 2020. Grazie a queste azioni è statao approvato per la prima volta un Programma Operativo condiviso con gli Ambiti territoriali, orientando così tutti i settori dell’azione dell’Agenzia. Un piano da oltre 7 milioni di euro che comprende diverse azioni. Parte, infatti, a febbraio una nuova ed importante campagna di branding internazionale programmata per i mercati consolidati della Toscana, inoltre verranno attivate di operazioni innovative per l’ingaggio di mercati specifici. Importante sarà anche la promozione della Toscana Contemporanea, ovvero del grande patrimonio di nuova creatività, con luoghi, itinerari, eventi dell’arte e dell’architettura contemporanea, e continuerà il progetto Costa Toscana Sostenibile, per promuovere la costa come destinazione green.  

 

02/03/2020