Vivere d'istanti, Piombino richiama i turisti e Montecristo apre ai toscani

Piombino lancia una campagna per la promozione territorio, puntando sul turismo sostenibile (e sulla sicurezza). L'isola di Montecristo, fino al 2 giugno, riservata ai soli toscani

Parte da Piombino (Livorno) la campagna di promozione del territorio "Vivere d'istanti", che propone un turismo più sostenibile, fatto di contatto con la natura, riscoperta del fascino del territorio e valorizzazione delle unicità locali. Oltre a un video - on-line sui canali facebook, instagram e youtube del Comune la campagna si declinerà attraverso immagini, manifesti e inserzioni presenti sui principali canali turistici regionali e nazionali.

«Piombino offre grandi aree a contatto con la natura e la cultura - spiega il sindaco, Francesco Ferrari - in cui è possibile mantenere la distanza in maniera spontanea: spiagge, parchi archeologici, boschi, sentieri e l'immensità del mare garantiscono una visita turistica sicura e sono valori aggiunti che costituiscono una cura naturale per il benessere personale, fisico e mentale».

La campagna, che affianca azioni sul territorio elaborate in sinergia con Parchi Val di Cornia, Ambito turistico Costa degli Etruschi e Toscana Promozione Turismo, è stata elaborata dal Comune di Piombino in collaborazione con pro loco Piombino e Dronetruria.

E mentre Piombino spinge sulla campagna promozionale, il Parco nazionale dell'Arcipelago toscano fa sapere che le visite all'isola di Montecristo sarà riservate ai soli residenti in Toscana fino al 2 giugno. Al momento restano a disposizione solo pochi posti.

Il parco ha spiegato infatti che, per effetto delle limitazioni al movimento tra regioni in vigore fino al 3 giugno, le escursioni sull'isola del 23 e 31 maggio e del 2 giugno saranno riservate ai soli residenti in Toscana. Si tratta di escursioni con piccoli gruppi per ciascuna guida, gestite con protocolli sanitari in piena sicurezza. Prenotazioni on-line disponibili sul sito prenotazioni.islepark.it.

21/05/2020