La toscana Lucia Calvosa a capo del gruppo petrolifero ENI

Calvosa è professoressa ordinario di diritto commerciale all'Università di Pisa, resterà in carica fino al 2022, sostituisce Emma Marcegallia

La pisana Lucia Calvosa è la nuova presidente di ENI. Lo ha deliberato l'assemblea ordinaria e straordinaria del Gruppo petrolifero assieme all'approvazione del bilancio 2019. Il nuovo Consiglio d'Amministrazione, presieduto dalla professoressa dell’Università di Pisa, rimarrà in carica fino al 2022.

Lucia Calvosa, professoressa ordinario di diritto commerciale dell'Università di Pisa sostituisce, dopo due mandati, Emma Marcegaglia. Al suo fianco: Claudio Descalzi, consigliere; Ada Lucia De Cesaris consigliere; Filippo Giansante consigliere; Pietro Angelo Mario Antonio Guindani, consigliere; Karina Audrey Litvack, consigliere; Emanuele Piccinno consigliere; Nathalie Tocci consigliere; Raphael Louis L. Vermeir consigliere.

“Conosco personalmente Lucia Calvosa da molti anni - ha commentato il rettore Paolo Mancarella - e ne apprezzo da sempre la levatura e la dedizione alla nostra Università. Sono fiero che una donna dell’Università di Pisa rivesta un ruolo così strategico per il Paese. Faccio a Lucia i miei migliori auguri per questa nuova e importante avventura professionale”.

Nata a Roma il 26 giugno 1961, Lucia Calvosa è titolare dei corsi di Diritto commerciale e di Diritto fallimentare al Dipartimento di Economia e Management dell'Ateneo pisano, dove ha ricoperto per alcuni anni anche gli insegnamenti di Diritto Privato e di Diritto Bancario.

Sempre a Pisa è stata Presidente del corso di laurea in Economia e Commercio per due mandati ed è ancora oggi componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Impresa, Diritto Internazionale e Processo”. Oltre ad essere Presidente del Comitato Didattico Scientifico dell’Associazione Ordine Dottori Commercialisti dell’Alto Tirreno e membro della Commissione per l'Abilitazione Scientifica Nazionale a professore universitario di prima e seconda fascia di Diritto Commerciale.

Negli anni la Lucia Calvosa ha svolto studi e ricerche presso l’Institut für au¬sländisches undinternationales Privat-und Wirtschaftsrecht dell’Università di Heidelberg, oltre ad aver partecipato, con relazioni ed interventi, a numerosi Convegni di studio nazionali ed internazionali. Nella sua lunga carriera manageriale, la professoressa Calvosa è stata membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Teatro di Pisa, del CdA della Fondazione Arpa e di quelli della Camera di Commercio di Pisa e della Fondazione Pisa.

Dal 2008 al 2011 è stata Presidente della Cassa di Risparmio di San Miniato SpA. Mentre dall'agosto 2011 al maggio 2019 è stata Consigliere di Amministrazione Indipendente di TIM SPA nonché (dall'Aprile 2014) Presidente del Comitato Controllo e Rischi. Oltre ad essere stata, dal 2015 al 2017, Consigliere di Amministrazione Indipendente della Banca Monte dei Paschi. Attualmente è Consigliere di Amministrazione anche di Crescita Spa e della società Editoriale Il Fatto Spa.

Nell’anno 2005 è stata insignita, dall’Università di Pisa, dell’Ordine del Cherubino, il più alto riconoscimento accademico dell’Ateneo pisano. Mentre nel 2010 è stata insignita delle medaglia Unesco. Dal 2012, inoltre, è Cavaliere dell'Ordine "al merito della Repubblica Italiana". Tra i riconoscimenti più recenti anche il premio "Ambrogio Lorenzetti”, per la buona governance nelle imprese.

15/05/2020