Università toscane al top: Siena e Firenze in alto nella classifica Censis

L'Ateneo di Siena è al terzo posto nella classifica generale delle migliori università in Italia mentre quello di Firenze è al terzo posto tra i mega atenei italiani

Ancora un ottimo risultato per due università della Toscana nella classifica Censis dei migliori atenei d'Italia, pubblicata dal quotidiano La Repubblica.
L'Università di Siena con un punteggio di 95,3 è terza nella classifica generale tra tutti gli atenei pubblici, dopo Trento e il Politecnico di Milano, ed è seconda nella sua categoria, quella delle università statali di medie dimensioni, che contano tra 10mila e 20mila iscritti.

L’efficienza e l’adeguatezza delle strutture - come aule, biblioteche e laboratori scientifici – e la comunicazione e i servizi digitali sono i parametri che premiano maggiormente l’Ateneo senese. Ottimi anche gli altri punteggi, tra cui quelli per le borse di studio erogate in collaborazione con l’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario, quelli per l’internazionalizzazione e per i servizi.
“L’Università di Siena anche quest’anno è ai vertici della classifica elaborata dal Censis - ha detto il rettore Francesco Frati commentando la notizia – con ottime valutazioni in tutti gli indicatori utilizzati, e migliorando il proprio punteggio in particolare sulle strutture per la didattica e sulle borse di studio. È un grande risultato che, a pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, conferma gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime due settimane anche nei ranking stilati dall’Osservatorio JobPricing e dallo Europe Teaching Ranking del Times Higher Education. Pur consapevoli dei diversi indicatori utilizzati e dell’inevitabile eterogeneità di queste valutazioni, in tutti questi ranking ci attestiamo sempre tra le prime tre università pubbliche generaliste italiane, un fatto che dimostra la qualità del nostro impegno nella didattica e nei servizi agli studenti”.

L’Università di Firenze è risultata invece al terzo posto nella graduatoria dei mega atenei che contano oltre 40mila iscritti, dopo le università di Bologna e di Padova. Fra gli indicatori utilizzati per la valutazione delle università figurano i servizi erogati e la comunicazione e i servizi digitali, due ambiti per i quali l'ateneo fiorentino è secondo fra i mega atenei. Il report ha valutato inoltre l’internazionalizzazione, le strutture, le borse e l’occupabilità. La pubblicazione ospita anche classifiche relative alla didattica che si articolano in graduatorie distinte fra le lauree triennali (raggruppate in quindici gruppi disciplinari), le lauree magistrali a ciclo unico (riunite in sei gruppi disciplinari) e le lauree magistrali, suddivise in quattordici gruppi disciplinari. Fra gli indicatorianalizzati, la progressione di carriera degli studenti e i rapporti internazionali. L’Università di Firenze è quarta fra tutti gli atenei italiani per quel che riguarda i corsi triennali dei gruppi disciplinari dell’ambito sociale e della comunicazione e delle scienze motorie e sportive.

09/07/2019