MARINO MARINI: BANDO DA 10 MILA EURO PER IL MUSEO DEL FUTURO

Museo Marino Marini

Il museo fiorentino ha pubblicato l’open call ‘Playable Museum Award’ per una piattaforma collettiva, aperta ed accessibile a tutti

Come sarà il museo del futuro? È nelle mani di coloro i quali sapranno immaginarlo, progettarlo ed eseguirlo. Il museo Marino di Marini di Firenze chiama a raccolta creativi e sognatori da tutto il mondo per dar vita ad una piattaforma collettiva, aperta ed accessibile, dove confluiscano idee fuori dagli schemi per creare ad un museo “playable”, da intendersi come luogo di azione ed interazione tra persone, collezioni e spazi. La sfida è trasformare i musei in luoghi di “produzione” culturale, spazi di contaminazione dove sviluppatori, makers, artisti, storytellers, designers lavorino ad una sintesi tra passato e futuro, tra tecnologia e umanesimo, per creare nuovi prototipi. Un museo che diventa hub di innovazione, destinazione primaria per innovatori e sognatori da tutto il mondo e soggetto attivo nel disegnare il futuro.

La scadenza della Call è il 31 marzo 2018. Il Museo Marino Marini offre un grant di 10.000 euro e la mentorship da parte di figure internazionali di rilievo nei settori cultura, design ed innovazione.

Queste le qualità richieste dal progetto: combinare tecnologia e creatività per sorprendere il visitatore, stimolare nuove connessioni, fisiche e/o digitali, tra il museo e lo spazio urbano in cui si colloca, favorire il dialogo tra individui, soprattutto connettendo i non connessi, trasformare il museo in un luogo che superi la conservazione, un hub di produzione culturale e artistica, immaginare forme di personalizzazione della visita in relazione alle differenti necessità di ogni visitatore, creare nuove modalità di connessione tra i visitatori ed il museo con particolare riguardo alle fasi pre e post visita, rendere gli spazi vivi, gioiosi e luoghi portatori di felicità, avviare un dialogo tra le opere ed i visitatori, coinvolgere le nuove generazioni attraverso tecnologie e modalità a loro familiari, contaminare i linguaggi narrativi ed artistici per raccontare il museo, favorire azione ed interazione del visitatore. Il pubblico diventa protagonista.

Per informazioni sul bando:
http://museomarinomarini.it/playable-museum-call/

18/01/2018