UFFIZI DA RECORD SUI SOCIAL NETWORK: LA GALLERIA SPOPOLA SU INSTAGRAM

Uffizi da record sui social network: la Galleria spopola su Instagram

Fino a due anni fa il museo fiorentino non aveva neppure il sito ufficiale: oggi supera i 100mila followers su Instagram ed è primo per interazioni su Twitter

La Galleria degli Uffizi alla conquista dei social network: il profilo Instagram del museo fiorentino ha superato il traguardo dei 100mila followers, ponendosi in pole position tra i musei italiani di arte antica e rivaleggiando anche con le gallerie top di arte contemporanea, dove solo la Peggy Guggenheim di Venezia li batte.
Le cinque opere finora più apprezzate sul social dedicato alle immagini sono il Tondo Doni di Michelangelo, il Laocoonte di Baccio Bandinelli, Pallade e il Centauro di Botticelli, l'Annunciazione di Leonardo da Vinci e il Torso Gaddi.

Su Twitter, sebbene gli Uffizi siano al secondo posto dopo Brera tra i musei statali italiani per numero di followers, si piazzano al primo posto mondiale per 'engagement', cioè la frequenza di interazione dei followers con i contenuti proposti.
Col lancio poi a settembre del nuovo sito ufficiale degli Uffizi, la pagina ha ottenuto il primo posto tra le ricerche ad essa dedicate sui browser, spodestando dopo molti anni i siti dedicati al bagarinaggio online e relegandoli in posizioni secondarie.

"I nostri due canali social e il sito web sono strumenti fondamentali per favorire dialoghi e dibattiti incentrati sulle opere da noi custodite e sulla vita del museo. Poco più di due anni fa gli Uffizi non avevano nemmeno un sito web, adesso invece siamo in testa alle iniziative digitali tra i musei italiani - ha sottolineato il direttore degli Uffizi Eike Schmidt - con i mezzi tecnologici contribuiamo a realizzare il sogno del granduca Pietro Leopoldo di Toscana: gli Uffizi diventano sempre di più il museo del mondo, e al contempo il museo dei fiorentini".

12/01/2018