BLOODY BEETROOTS, YUNGBLUD, PERE UBU AL LIVE ROCK FESTIVAL

Miss Keta

Dal 5 al 9 settembre Acquaviva in provincia di Siena è pronta ad accogliere cinque notti di rock a ingresso libero

The Bloody Beetroots, Yungblud, Pere Ubu, Myss Keta, Eugenio in Via Di Gioia: sono questi gli artisti annunciati per la prossima 22/ma edizione del Live Rock Festival, l’evento che dal 5 al 9 settembre porterà ai Giardini Ex-Fierale di Acquaviva (Siena) sedici esibizioni live per cinque giorni di appuntamenti rigorosamente a ingresso libero. La manifestazione, ideata e organizzata dai 200 volontari del Collettivo Piranha presenta quindi un cartellone dove s’incontrano elettronica, indie rock, band di culto e nuovi fenomeni della scena italiana.

Aprirà il Live Rock Festival mercoledì 5 settembre M¥ss Keta poliedrica performer milanese che ha saputo affermarsi tra le novità più creative della scena nazionale con il suo elettropop sagace e dissacrante. Sul palco prima di lei A place to bry strangers e gli Aquarama.

Yungblud giovedì 6 settembre è tra i talenti più lanciati del momento nella musica British. Accolto dal plauso della critica, il 19enne è protagonista nelle rotazioni radiofoniche. I suoi testi raccontano la quotidianità sociale, la protesta della gioventù, parole che richiamano la poesia accompagnate da una struttura musicale potente, un punk-rock con forti influenze hip hop. Suoneranno anche Andrea Laszlo De Simone e i Ros.

The Bloody Beetroots saranno ad Acquaviva venerdì 7 settembre nella rovente versione live, è la creatura di Sir Bob Cornelius Rifo, annoverato tra le eccellenze italiane all’estero, un punto di riferimento per la musica elettronica internazionale. Vanta collaborazioni di prim’ordine, tra cui Paul McCartney. Uno stile che fonde l’elettronica con vari generi come pop, punk, musica classica ed hip hop. Nel tour estivo del 2018 sono ovviamente in scaletta i brani dell’ultimo disco “The Great Electronic Swindle”. Prima di loro in concerto Black Beat Movement e Hit-Kunle.

Sabato 8 settembre in concerto dall'Inghilterra gli esplosivi Shame, Akua Naru e Lucio Leoni. A seguire Herva dj set.

Domenica 9 settembre, arrivano i Pere Ubu un nome di culto della musica mondiale. La band statunitense, dopo aver animato il movimento new wave negli anni Settanta, continua ad essere l’emblema della sperimentazione e dell’avanguardia sonora, come dimostra anche il recente lavoro discografico “20 Years In A Montana Missile Silo”. Guidata dal carisma di David Thomas, la formazione mette in luce tutte le sue qualità artistiche nella dimensione del live. Un altro progetto che sta ottenendo un significativo riscontro popolare è Eugenio in Via Di Gioia, un collettivo che calibra con ironia il nu-folk e gli stilemi del cantautorato, come si evince dall’ultimo singolo ispirato al tema del bullismo e realizzato insieme a Willie Peyote.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Per informazioni:
https://www.liverockfestival.it/
info@liverockfestival.it
+39 347 8269841

02/08/2018