RICERCA E SALUTE: ACCORDO DA 2,8 MLN TRA REGIONE E TOSCANA LIFE SCIENCES

Ricerca e salute: accordo da 2,8 mln tra Regione e  Toscana Life Sciences

Rinnovata la collaborazione per due anni per la valorizzazione della ricerca farmaceutica e biomedica

Supportare la ricerca biomedica e l'innovazione nel settore della sanità: è questo l'obiettivo dell'accordo di collaborazione tra la Regione Toscana e la Fondazione Toscana Life Sciences, per l'attività dell'Ufficio per la valorizzazione della ricerca farmaceutica e biomedica (Uvar), che è stato rinnovato anche per il biennio 2018-2020 con uno stanziamento complessivo di 2 milioni e 860mila euro.

La Fondazione Toscana Life Sciences è un ente no-profit che opera dal 2005 nel panorama regionale, con l'obiettivo di sostenere le attività di ricerca nel campo delle scienze della vita, e la Regione Toscana è uno dei suoi soci fondatori. La Fondazione Tls ha sviluppato competenze specifiche e altamente qualificate, e le attività svolte fino ad oggi dall'Uvar hanno consentito la creazione di una rete di monitoraggio e di supporto della ricerca in materia di salute.

Il programma delle attività per il 2018 prevede anche azioni per l'attrazione di investimenti nel territorio regionale, in particolare nel campo della ricerca biofarmaceutica, l'ingresso di nuove tecnologie nelle prestazioni sanitarie regionali e la definizione di nuove strategie in materia di sperimentazione clinica.

03/01/2018