PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA L'ARTISTA PACHISTANO QURESHI OSPITE A SIENA

di Costanza Baldini
Installation view: You Know I Am?, Museum of Modern Art Antwerp, Antwerp, 2014

Dal 15 ottobre al 5 novembre l'artista di fama mondiale realizzerà un'opera site specific che sarà collocata nel Museo Civico a San Gimignano

Dopo le polemiche sollevate dall'arrivo a Firenze dell'artista dissidente cinese Ai WeiWei un'altro artista di fama mondiale ha scelto la Toscana come sede di una sua opera. L'artista pachistano Imran Qureshi arriva per la prima volta in Italia e sarà ospitato dal 15 ottobre presso il Siena Art Institute Onlus, all’interno del progetto Take pArt! Questa residenza artistica è volta alla creazione e allo sviluppo di un progetto site specific che sarà poi collocato nel Museo Civico di San Gimginano.

Imran Qureshi, vincitore del Deutsche Award 2013 ha lavorato in musei quali il MOMA di New York e la The Curve Gallery del Barbican Centre di Londra. In Italia l'unica occasione per vedere le sue opere è stata la mostra organizzata al MACRO di Roma, nel 2013. Ora invece all’interno del Museo Civico di San Gimignano, a partire dal 29 ottobre sarà possibile ammirare la sua opera dedicata al territorio senese e alcune delle preziose miniature con cui si fatto apprezzare nel mondo. Il lavoro di Imran Qureshi rappresenta un ponte unico tra la tradizione artistica pluricentenaria della miniatura pachistana e le ultime istanze dell'arte contemporanea internazionale.

Il 18 ottobre si terrà un dialogo con l'artista nella sede storica del Siena Art Institute, si potrà discutere con lui dell’opera. L'inaugurazione dell'installazione sarà il 29 ottobre a San Gimignano. L'esposizione sarà aperta fino al 5 novembre circa, in base alla sua naturale distruzione poiché sarà realizzata volutamente con materiali deperibili.

16/09/2016