IN 5.000 PER LA GIORNATA SLOW WINE 2017 A MONTECATINI TERME

di Saverio Melegari
In 5.000 per la giornata Slow Wine 2017 a Montecatini Terme

In tutto sono stati 7.000 i visitatori presenti al "Food&Book" di Montecatini Terme: un successo notevole

Un dato importante che dimostra come la presa sul territorio di Montecatini Terme e la Valdinievole del mondo "Slow Food" sia davvero notevole.

E così, dopo il grande successo dello stand al Salone del Gusto di Torino, anche la presentazione della rinomata guida "Slow Wine 2017" ha rappresentato una grande vetrina per il territorio. Inserito l'evento all'interno della rassegna Food&Book, fra la mattinata al Teatro Verdi e la degustazione alle Terme Tettuccio sono state raggiunte quasi le cinquemila presenze.

Un dato importante a livello di immagine, turistico e di appeal per la Toscana Da Leonardo a Pinocchio. Baciati anche dal sole e dal caldo, gli stand presenti in città sono stati letteralmente presi d'assalto con presenze di produttori da tutta Italia: solo quello dei produttori vinicoli toscani, per intendersi, ha riempito il salone storico Regina.

Il resto era dislocato nello splendido scenario del Tettuccio. Un boom clamoroso di presenze alle Terme nel sabato di degustazione e esperti di vino provenienti da tutta Italia. Una ulteriore spinta all'accordo biennale di valorizzazione territoriale e culinaria stipulato fra Slow Food ed il Comune di Montecatini Terme.

Nel suo complesso, invece, il bilancio di "Food&Book" parla di oltre 8.000 presenze nella tre giorni, aperta dal grande chef Gualtiero Marchesi e poi chiusa con scrittori di caratura nazionale ed internazionale nella giornata di domenica 16 ottobre (fra questi Andrea De Carlo, Roberto Giacobbo e Simonetta Agnello Hornby).

L'appuntamento è per il 2017: c'è un anno di tempo per rafforzare ancora di più il rapporto con Slow Food sul territorio e renderlo parte integrante di Montecatini Terme e della Valdinievole.

18/10/2016