TRIO: LA FORMAZIONE È ONLINE ECCO IL WEB-LEARNING TOSCANO

Editoria_digitale_ebook_computer_libri

Venerdì 2 marzo al Convitto della Calza di Firenze tavola rotonda sul sistema di e-learning della Regione

Un catalogo online di 1700 corsi didattici, per accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e acquisire certificazioni professionali. Si tratta di TRIO, il sistema di Web Learning della Regione Toscana che mette in Rete a disposizione di tutti, in forma totalmente gratuita, prodotti e servizi formativi.

Il progetto regionale sarà al centro di un convegno annuale, che si terrà venerdì 3 marzo al Convitto della Calza di Firenze e sarà trasmesso in diretta streaming su Intoscana.it .

La tavola rotonda di quest’anno si intitola "Il ruolo sociale di TRIO. Il sistema di web learning della Regione Toscana come strumento di supporto alle politiche sociali economiche regionali e di sostegno per i cittadini" e rappresenterà un’occasione di discussione e approfondimento sull’evoluzione dell’e-learning e sulla sua sempre più frequente applicazione nell’ambito del sociale, attraverso l’illustrazione di alcune esperienze sviluppate negli ultimi anni.
Per informazioni: http://www.progettotrio.it

PROGRAMMA:
ore 9.30 SALUTI E INTRODUZIONE
Gianfranco SIMONCINI, Assessore all’Istruzione, Lavoro e Formazione

ore 9.45 INTRODUZIONE SUL TEMA DELLA GIORNATA

Gianni BIAGI, Dirigente Settore Formazione e Orientamento, Regione Toscana

ore 10.00 IL TEMA DELLA FORMAZIONE E DELL’APPRENDIMENTO PERMANENTE PER L’FSE

Intervento videoregistrato di Michel LAINE, Capo Unità del D.G. Occupazione, Affari Sociali della Commissione Europea

ore 10.15 - 10.45 TRIO PER LA RE-INTEGRAZIONE E L’INSERIMENTO NELLA SOCIETÀ DEI SOGGETTI RECLUSI
Introduzione a cura di Maria Pia GIUFFRIDA, Provveditore dell’Amministrazione penitenziaria toscana
- L’esperienza nel carcere di Porto Azzurro, Paolo MADDONNI, educatore
- L’apertura del polo presso il carcere di San Gimignano, Maria Cristina VISONE, direttore del carcere

ore 10.45 - 11.15 GLI ACCORDI DI TRIO CON LE ALTRE ISTITUZIONI
- L’accordo con la Regione Sardegna, interventi di Sergio MILIA, Assessore Regione Sardegna della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, e Pier Luigi MEACCI, coordinatore area istruzione ed educazione, Giunta Regionale Toscana
- L’accordo con la Provincia Autonoma di Bolzano, Andrea BULLARA, Coordinatore della Ripartizione 21, Servizio di formazione continua sul lavoro della Provincia Autonoma di Bolzano
- TRIO e il Tavolo tecnico dei Responsabili dei Servizi Prevenzione e Protezione delle Regioni e Province Autonome, Giuseppe DI ROSA, RSPP Regione Sicilia

ore 11.45 - 12.00 TRIO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN CASSINTEGRAZIONE

Analisi e comparazione dei dati, report su incontri effettuati nel TRIO Toscana Tour, Giovanni GIUSTI, responsabile servizio promozione TRIO

ore 12.00 - 12.45 TRIO PER LA COMPETITIVITÀ E L’EFFICIENZA: ALCUNI CASI DI SUCCESSO NEI WLG
Università degli Studi di Firenze, Maria ORFEO, Responsabile del personale Università di Firenze ACLI Nazionale, Giuseppe MARCHESE, Direttore ufficio servizio civile ACLI nazionali Consorzio Formazione & Lavoro, Francesca SABATTINI, area progettazione e risorse didattiche

ore 12.45 TRIO PER LO SVILUPPO IMPRENDITORIALE
Il progetto “Newsjob - becoming entrepreneurs! Developing new skills for new jobs”, Edi FANTI, project manager

ore 13.00 – CONCLUSIONI

Gianfranco SIMONCINI, Assessore all’Istruzione, Lavoro e Formazione

ore 14.30 INTRODUZIONE AI TEMI DELLA SESSIONE POMERIDIANA

Luca SANTONI, Settore Formazione e Orientamento della Regione Toscana

ore 14.35 LE NOVITÀ TRIO

- L’evoluzione del catalogo TRIO, Roberto VACCARO, direttore generale TRIO
- Rilascio di contenuti fruibili su mobile, Alice CARMINATI, responsabile servizio produzione
- TRIO TRIO e i social network, Simone BORSELLI, responsabile servizio erogazione TRIO

ore 15.45 PROIEZIONE IN ANTEPRIMA DEL VIDEO “IL MONDO TRIO”


ore 16.00 – CONCLUSIONI
Gianni BIAGI, Dirigente Settore Formazione e Orientamento, Regione Toscana

21/02/2012