FATHER AND SON, BISIO VA IN SCENA CON LA CONFESSIONE ALLO SPECCHIO

claudio bisio

Lo spettacolo è in programma al Teatro della Pergola di Firenze a partire da martedì 17 febbraio. Il padre annaspa alla ricerca di una dialogo con il figlio, nativo digitale

Da martedì 17 febbraio alla Teatro della Pergola di Firenze Claudio Bisio va in scena per raccontare il rapporto tra padre e figlio senza pudori. Con una caratteristica: quella di un linguaggio in continua oscillazione tra il comico e il tragico. Lo spettacolo Father and son, tratto da Gli sdraiati e Breviario comico di Michele Serra, vede la regia di Giorgio Gallione.

Bisio si confronta con un monologo che gioca sull'impatto motivo. Nel copione tratto dagli scritti di Michele Serra si alternano momenti lirici e momenti ironici. La musica è in continuo dialogo con le parole. In scena, infatti, ci sono anche due giovani musicisti, Laura Masotto al violino e Marco Bianchi alla chitarra, che eseguono dal vivo brani di Paolo Silvestri.

“Interpreto un padre che annaspa alla ricerca di un dialogo con il figlio, nativo digitale - dice Claudio Bisio - un ruolo non lontano dalla mia vita, dato che ho due figli di 19 e 17 anni e quindi capisco – e sto vivendo – le cose che raccontiamo in Father and son".

"In scena il figlio non è presente, ma viene costantemente 'evocato'. Il risultato - chiude Bisio - è una sorta di confessione allo specchio, catartica per questo padre così libertario, intelligente, curioso, disponibile, 'diversamente giovane', che pure non riesce a instaurare il dialogo che vorrebbe con il proprio figlio.”

13/02/2015