Salute/ ARTICOLO

A Siena convegno della onlus “World Friends”

7 ottobre, complesso Museale Santa Maria della Scala

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013
povertà africa bambino
Dieci anni di impegno in Africa: quali i traguardi raggiunti? Su questo argomento si confronteranno enti, istituzioni, associazioni non governative e di volontariato impegnate da anni nei Paesi africani grazie al convegno organizzato dalla onlus World Friends al Santa Maria della Scala il prossimo 7 ottobre, dal titolo “Un’altra Africa: 10 anni di World Friends per i diritti e la salute”. Tra i partner della onlus c’è anche l’AOU Senese, impegnata da oltre dieci anni con iniziative nei Paesi in Via di Sviluppo. “Il nostro ospedale – spiega Barbara Tomasini, neonatologa delle Scotte e referente della cooperazione sanitaria internazionale dell’Area Vasta Sud-Est – è capofila in diversi progetti di cooperazione internazionale, in collaborazione con la Regione Toscana, che hanno dato ottimi risultati non solo nel curare le popolazioni locali ma anche nell’aiutare il personale sanitario del posto a formarsi per raggiungere l’autosufficienza e sapere come intervenire in caso di necessità”. L’AOU Senese è da tempo impegnata in Kenya per migliorare concretamente i livelli assistenziali con équipe sanitarie senesi che svolgono periodicamente attività specialistica e di formazione professionale del personale locale. “Abbiamo effettuato oltre trenta missioni presso il North Kinangop Catholic Hospital, situato su un altopiano a 200 km da Nairobi, e dal 2009, insieme alle aziende sanitarie di Arezzo e Grosseto, siamo operativi nelle baraccopoli di Nairobi con il progetto Neema Mamy, per il diritto alla vita e alla salute di mamme e bambini. La nostra Azienda – prosegue Tomasini – collabora inoltre con i vari comitati organizzati dal Comune e dalla Provincia di Siena in qualità di referente sanitario per progetti in Senegal, Palestina, Congo, Haiti e Kurdistan”.
Il convegno, a cui parteciperanno esperti nazionali e internazionali, si concluderà con la partecipazione di artisti che sostengono World Friends tra cui Silvio Muccino, Carla Vangelista e Roberto Vecchioni.

Topics: