Attualità/ ARTICOLO

AT12: al via il bando per disegnare l'architettura del territorio

Al via una competizione annuale per valorizzare le opere architettoniche realizzate a Firenze e provincia tra il 2002 e il 2012

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013
at12
E’ online il bando per il primo premio per l’architettura contemporanea “AT12 Architettura Territorio Fiorentino” organizzato da Provincia di Firenze, Ance Firenze, Ordine Architetti Firenze e la Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto. Il premio è stato ideato e voluto fortemente dalla Provincia di Firenze che da anni porta avanti una riflessione intorno all'architettura contemporanea come arte sociale e come elemento determinante della trasformazione del territorio. Firenze, in questo senso, è in questi anni un laboratorio architettonico a cielo aperto dove si stanno realizzando grandi infrastrutture di nuova concezione al recupero di edifici storici come Sant’Orsola.

“AT12” dunque intende da una parte rendere omaggio alla lunga tradizione che ha reso il capoluogo toscano un crocevia di idee innovative nell’arte e nell’architettura, da Brunelleschi e Michelucci, ma soprattutto dare sempre più visibilità e premiare le migliori opere d’architettura realizzate sul territorio fiorentino negli ultimi dieci anni. Nelle linee guida del concorso, la valorizzazione di tutti i soggetti che danno corpo al progetto e al prodotto architettonico: progettista, committenza e impresa. Le candidature al premio potranno essere presentate relativamente alle opere ultimate sul territorio provinciale di Firenze, negli anni compresi tra il 2002 e il 2012 da architetti e ingegneri, singolarmente o in gruppi. Potranno candidarsi il progettista, la committenza o l’impresa esecutrice.

Da notare che il materiale potrà essere consegnato esclusivamente in formato digitale, sul sito del premio di architettura all’indirizzo www.premio-at.it, tra il 10 maggio e il 6 giugno 2012. Cinque le categorie in cui è articolato il premio: nuova costruzione, restauro, allestimento o interni, architettura del paesaggio, opera prima (ossia la prima opera significativa realizzata da un architetto che non abbia compiuto i 40 anni al momento della consegna degli elaborati).

Per ciascuna categoria la giuria premierà un’unica opera e tra i criteri maggiormente premiali anche l’attenzione posta alla sostenibilità ambientale. Il premio consisterà in una targa da affiggere sull’edificio premiato - in cui saranno segnalati il progettista, il costruttore ed il committente – e la pubblicazione di un catalogo. La giuria che valuterà le opere sarà composta da un critico o uno storico, due progettisti e un sociologo, i cui nomi saranno resi noti quanto prima. La premiazione è già fissata per il 13 novembre 2012, giorno in cui sarà anche inaugurata una mostra dei migliori progetti candidati al premio “AT12” che sarà allestita nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi.