Attualità/ ARTICOLO

Disabilità: campagna choc con Barbie

A Fucecchio i manifesti della Fondazione I Care con la bambola sulla sedia a rotelle

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013

 La Barbie sulla sedia a rotelle in un megacartellone informativo sulla disabilità. E' la campagna choc ideata dalla Fondazione 'I care' che si occupa di solidarietà sociale. I manifesti pubblicitari sono comparsi in piazza Montanelli a Fucecchio e hanno fatto subito discutere.

 

Il messaggio è contenuto in una sequenza di quattro pannelli: su ogni lato c'e' una Barbie, simbolo della bellezza e della perfezione, seduta mentre si fa pettinare, nelle vesti di ballerina e in quelle di tennista. In questi casi la scritta è 'Un giorno della mia vita. Yes I Care'. Segue il manifesto choc e lo slogan e' diverso. La Barbie sulla sedia a rotelle e' ora accompagnata dalla scritta 'Tutti possiamo diventare disabili. Ma ognuno di noi può aiutare. Disabili, non diversi. Yes I Care'.

''Vogliamo far riflettere i cittadini e ricordare loro che 'disabile' è solo una parola - ha spiegato il presidente della Fondazione, Lorenzo Calucci - abbiamo scelto un'icona della perfezione per attirare l'attenzione''.

(Toscana TV)