Attualità/ ARTICOLO

Firenze: aumenti a due cifre per il turismo

I dati di marzo 2010 mostrano a Firenze un incremento del 12,1% mentre nel resto del territorio la crescita è stata dell’11,5%

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013
“L’aumento di presenze che abbiamo registrato da dicembre 2009 a marzo fa intravedere una significativa ripresa per tutto il settore turistico fiorentino”. Con queste parole l’assessore provinciale Giacomo Billi commenta gli ultimi dati sul movimento turistico a Firenze e in provincia. “In particolare – spiega l’assessore al turismo – la percentuale di aumento delle presenze nel mese di marzo 2010 rispetto al marzo 2009 è stata dell’11,5% sul territorio provinciale e del 12,1% nella città di Firenze”. I dati si riferiscono alle rilevazioni ufficiali raccolte mensilmente dall’ufficio statistica dell’APT di Firenze, elaborati dal Centro Studi Turistici, su un campione di 1.020 strutture che aderiscono al programma di trasmissione telematica.
“Pur in presenza di chiari segnali di ripresa – aggiunge Billi – parlare di un’uscita definitiva dal periodo di crisi che ha caratterizzato il settore negli ultimi anni è ancora prematuro. Ma ad oggi il fatto indiscutibile è che i risultati del turismo provinciale sono di un riallineamento ai valori del periodo pre-crisi”.
Infatti, va sottolineato che nel marzo del 2009, rispetto al 2008, la variazione delle presenze si attestò al -20% in tutta la provincia e al -17% nella città di Firenze, senza trascurare la diversa posizione della Pasqua nel calendario del 2008 e del 2009.
“Questo segnale positivo ci indica la strada – aggiunge il direttore dell’APT Lara Fantoni - dobbiamo continuare a lavorare intensamente, istituzioni e operatori insieme, concentrando al massimo sforzi e risorse ed evitando dispersioni. Solo così potremo puntare verso quello che è il nostro obiettivo più ambizioso, e più difficile: il recupero della perdita che il nostro territorio ha subìto, come tutte le destinazioni turistiche italiane ed europee, negli ultimi due anni”.
La fase positiva dell’andamento turistico ha premiato soprattutto gli alberghi. In particolar modo le strutture ricettive a quattro e cinque stelle (con un +15,8% di presenze in provincia e un +14,6% in città). Nella classifica degli incrementi percentuali seguono gli alberghi a tre stelle (con un +13% sia in provincia che in città) e quelli con una e due stelle (con il 9,4% di presenze in provincia e il 13,5% a Firenze). Infine, un +3% dei turisti ha riguardato gli affittacamere.

Provincia di Firenze


Topics: