Salute/ ARTICOLO

Premio internazionale per il progetto dei 4 ospedali

La rivista internazione Project Finance Magazine ha assegnato il prestigioso “Healthcare Deal of the Year” (Patto per la salute dell’anno)

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013
Al progetto dei Quattro Nuovi Ospedali è stato assegnato il premio “Healthcare Deal of the Year” (Patto per la salute dell’anno), da parte della rivista internazionale “Project Finance Magazine”, il più autorevole periodico specialistico nel settore della finanza di progetto e per le infrastrutture. Si tratta di un riconoscimento di elevato prestigio, che conferma la capacità del settore pubblico e privato di esprimere livelli di eccellenza, anche a livello internazionale, nella organizzazione e gestione di investimenti complessi e nella trattazione di tematiche sofisticate come quelle affrontate nel progetto toscano.
“Questo riconoscimento è per noi motivo di grande orgoglio – commenta l’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni Il progetto dei Quattro Nuovi Ospedali è un’opera di grande valore strategico e architettonico per le quattro città che li ospitano e per tutta la Toscana. Quella di realizzare quattro ospedali con un unico progetto è stata una grande intuizione, avuta da Enrico Rossi, che allora era assessore, e oggi è presidente della Regione Toscana”.

La realizzazione delle quattro nuove strutture ospedaliere di Prato, Pistoia, Lucca e Apuane, ccordinata dal Sior, Sistema Integrato Ospedalei Regionali, è la più grande opera di edilizia ospedaliera realizzata in Italia negli ultimi anni. Un progetto di assoluto rilievo, con standard elevati dal punto di vista architettonico, assistenziale, tecnologico e funzionale. Per realizzarlo, la Regione si è avvalsa del project financing.

Efficacia, funzionalità, comfort e sicurezza sono i quattro punti di forza del progetto – spiega Bruno Cravedi, presidente del Sior Gli ospedali, di nuova concezione per struttura, tecnologia, organizzazione e funzione, sono pensati e programmati per i casi acuti e più complessi, secondo il modello organizzativo per intensità di cura, per offrire risposte personalizzate ai diversi bisogni di cura e assistenza del paziente. Elemento guida dell’organizzazione è la centralità della persona e il suo benessere. Ogni degente avrà medici e infermieri che garantiranno il tutoraggio continuativo per tutta la durata del ricovero. L’alta tecnologia della diagnostica e delle terapie contribuiscono ad assicurare una sempre maggiore qualità delle cure. Le strutture sono circondate da una vasta superficie verde, sulla quale sono stati organizzati i percorsi pedonali, i giardini e i parcheggi”.

I Quattro Nuovi Ospedali avranno tempi diversi per l’inizio dell’attività: qualcuno inizierà già nei prossimi mesi, altri nel 2014. A Pistoia sta iniziando l’allestimento vero e proprio, con gli arredi e il montaggio delle grandi attrezzature, e dal 20 luglio è previsto il trasferimento di tutte le attività sanitarie. A Prato la fine dei collaudi è prevista per il maggio 2013, e a settembre il nuovo ospedale inizierà l’attività. A Lucca, la fine dei collaudi è prevista entro settembre 2013, e a febbraio 2014 l’inizio dell’attività. Per l’ospedale delle Apuane, a settembre 2014 ci sarà il collaudo, e a novembre l’inizio dell’attività.
In considerazione della sua rilevanza e delle caratteristiche di innovatività, il progetto dei Quattro Nuovi Ospedali sta ricevendo ulteriori consensi da parte di altre accreditate riviste internazionali (tra le altre, Infrastructure Journal, World Finance, PPP Bullettin).

Leggi l’articolo della rivista Project Finance Magazine

Nell'immagine il nuovo opsedale di Pistoia