Salute/ ARTICOLO

Siena, un premio per la comunicazione scientifica

Il miglior poster dell’European Public Health Conference è quello dei ricercatori del Laboratorio di programmazione ed organizzazione dei servizi sanitari

/ Redazione
Mer 18 Dicembre, 2013
Siena, gruppo di ricerca premiato per la comunicazione scientifica
E’ stato conferito al gruppo di ricerca dell’Università di Siena coordinato dal professor Nicola Nante il premio per la migliore comunicazione scientifica del Congresso Europeo di Sanità Pubblica, che si è tenuto a novembre a Bruxelles.

I ricercatori premiati operano nell’ambito del “Laboratorio di programmazione ed organizzazione dei servizi Sanitari - Health services research laboratory” e della scuola di specializzazione in “Igiene e medicina preventiva” del dipartimento di Medicina molecolare e dello sviluppo dell’Ateneo senese. Il lavoro premiato, dal titolo “Ab actu ad posse valet illatio? Epidemiological inferences from ex-voto", di cui sono autori Elena Azzolini, Luca Mallado, Andrea Serafini, Anna Maria Gentile e Nicola Nante, è uno studio sulla epidemiologia delle malattie e degli incidenti occorsi nei secoli, effettuato in base alla disamina di ex voto fotografati in santuari di tutta Italia.

L’European Public Health Conference – EUPHA è la principale manifestazione scientifica in tema di sanità pubblica a livello europeo. Al congresso hanno partecipato oltre 1400 ricercatori e relatori di livello mondiale: oltre 300 poster presentati e circa 250 relazioni/comunicazioni selezionati. E' la quinta volta, nei 21 anni di vita dell'EUPHA, che l'Università di Siena - Health Services Research Laboratory vince il premio per il miglior poster.