Attualità/

Arriva novembre, tempo di catene Gli obblighi sulle strade toscane

Le disposizioni sugli obblighi di pneumatici invernali o catene sulle strade della Toscana: scadenze tra marzo ed aprile 2016

Catene a bordo

Il ricordo della maxi-nevicata del dicembre 2010 è ancora troppo recente per poter sottovalutare il problema delle possibili nevicate o formazioni di ghiaccio sulle strade della Toscana. Per questo, come ogni anno, l’Anas dirama la lista delle strade – e dei tratti stradali – sottoposto all’obbligo di catene a bordo o di pneumatici invernali, cioè quelle gomme in grado di assicurare una migliore stabilità in caso di formazione di ghiaccio o di residui nevosi.

Nel dettaglio l’obbligo riguarda: dal 1° novembre al 30 aprile la strada statale 3bis “Tiberina” (E45), per l’intero tratto regionale tra gli svincoli di San Giustino (km 133), al confine con l’Umbria, e Canili (km 168), al confine con l’Emilia Romagna, in provincia di Arezzo. Dal primo novembre al 15 aprile sarà invece la volta della tangenziale Ovest di Siena (SS674) per l’intero tracciato; del raccordo autostradale “Siena-Firenze”, per l’intero tracciato così come per il raccordo autostradale “Bettolle-Perugia” e quello Arezzo-Battifolle. La strada statale 73 “Senese-Aretina” invece ‘solo’ tra Colonna del Grillo e Palazzo del Pero (dal km 100 al km 151) e tra Le Ville di Monterchi e San Sepolcro.

Dal 15 novembre al 15 aprile invece è il turno della strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, nel tratto compreso tra La Lima (km 71,000) e Abetone (km 91,450), in provincia di Pistoia; della strada statale 62 “della Cisa”, nel tratto compreso tra Pontremoli (km 35) e il passo della Cisa (km 56), in provincia di Massa Carrara; della strada statale 63 “del Valico del Cerreto”, nel tratto compreso tra Fivizzano (km 15,000) e il passo del Cerreto (km 35,691), in provincia di Massa Carrara e la strada statale 64 “Porrettana”, nel tratto compreso tra Pistoia (km 0,800) e Ponte della Venturina (km 31,110), in provincia di Pistoia; – la strada statale 67 “Tosco Romagnola”, nel tratto compreso tra San Bavello (km 122,000) e Osteria Nova (km 142,269), in provincia di Firenze. Stessa durata anche per l’incompleta strada statale 223 “di Paganico”, conosciuta come Grosseto-Siena (e, in futuro, Fano) nel tratto compreso tra l’uscita di Paganico Nord (km 20) e e lo svincolo di Siena Est.

Stessa durata, dal 15 novembre al 15 aprile, per la strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno. Partirà invece il 1° novembre l’obbligo sul tratto toscano dell’autostrada A1.

Ti potrebbe interessare anche:

Papa Francesco a Firenze e Prato Ufficiale: il programma della visita

Icity Rate 2015: Firenze è sul podio delle città più smart d’Italia

La supercar etrusca da 600mila euro diventata una star del cinema

I più popolari su intoscana