Attualità/

Aumenta la ‘famiglia’ di GiovaniSì Finanziate altre 462 richieste

Accedono al contributo anche altre 462 richieste ammesse ma che alla scadenza del bando non potevano esser finanziate

Famiglia

Si allarga ulteriormente la ‘grande famiglia’ dei destinatari dei contributi affitto di GiovaniSì, il sostegno della Regione Toscana per aiutare all’indipendenza economica i giovani dai 18 ai 34 anni residenti in Toscana e che contraggono un regolare contratto d’affitto singolarmente o in altra forma di convivenza.

Altri 462 giovani toscani infatti potranno ricevere il contributo per l’affitto previsto dal bando Giovanisì grazie al reperimenti di ulteriori risorse per dare un esito positivo a tutte le domande dell’ultimo bando, scaduto il 31 gennaio scorso, e risultate idonee. La ‘lista’ dei gruppi – o single – beneficiate dal finanziamento si allunga così da 1010 a 1472: tante saranno le giovani famiglie o i single toscani under 34 che potranno ricevere un contributo triennale sul canone di locazione per dare una risposta positiva al bisogno di autonomia.

“Sono soddisfatto – commenta il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi – di aver potuto dare una risposta positiva ad alcune centinaia di giovani e aiutarli, con il nostro contributo, a costruire un progetto di vita autonoma. Questa era la prima volta che, a parità di finanziamento, non era stato possibile rispondere positivamente a tutti gli idonei. Ci siamo riusciti aggiungendo oltre 3 milioni di euro, cioè quanto necessario a dare risposta positiva a tutti gli idonei”.

In tutto, grazie ai cinque bandi che si sono conclusi, e finanziati, dal 2011 ad inizio 2015, sono state 6.313 le domande che hanno avuto una risposta positiva. L’ultimo bando aveva avuto una partecipazione altissima e nella formulazione delle graduatoria 462 domande, benché idonee, non erano riuscite a rientrare in graduatoria, tra quelle finanziate. Un impegno preso dalla Regione Toscana quello di permettere l’accesso al sostegno economico anche per gli oltre 400 inizialmente rimasti esclusi, mantenuto in questi giorni grazie a una variazione di bilancio.

Tutte le informazioni sulle modalità di accesso al contributo sono reperibili sul sito di GiovaniSì .

 

Ti potrebbe interessare anche :

Scuola, 500mila toscani al via in aula Il saluto del presidente Rossi

Scuola, il calendario toscano 15/16 Si ricomincia il 15 settembre 2015

Obiettivo cento scuole senza zaino La Toscana stanzia 50mila euro

I più popolari su intoscana