EXPO2015, UNISIENA PROTAGONISTA CON I CORTOMETRAGGI DI FOOD&WATER

Expo Padiglione Italia

Giovedì 27 agosto l'ateneo senese tra gli ospiti del Padiglione Italia con una selezione di cortometraggi internazionali sul tema del cibo

L'Università di Siena protagonista ad Expo 2015 con il network internazionale SDSN Mediterranean e con Visionaria International Film Festival. Il 27 agosto l'ateneo senese sarà al Padiglione Italia di Expo 2015 con "Food&Water: International short film festival on sustainability", evento organizzato con il network internazionale SDSN Mediterranean e con Visionaria International Film Festival

Durante la prima parte del Festival sarà proiettata una selezione di cortometraggi internazionali sul tema del cibo e dell'acqua tratti dal ricco archivio di Visionaria. La seconda parte vedrà la proiezione dei 10 cortometraggi finalisti del concorso Food&Water: International competition for short films.

La giuria, composta da Angelo Riccaboni (rettore dell’Università di Siena e Chair di SDSN Mediterranean), Claudio Rossi (docente di Agriculture and Food Chemistry, Università di Siena) e Emilio Carlo Sapia (videomaker), decreterà il cortometraggio vincitore che riceverà un premio di 1.000 €.

Il programma prevede dalle 14.30 alle 16:30 la proiezione di cortometraggi dall’archivio di Visionaria e di cortometraggi dall’archivio dell’ICCG Think Forward Film Festival. Le proiezione saranno intervallate da interventi esperti di SDSN Mediterranean, mentre dalle 17.00 alle 18.30 la seconda parte con "Food&Water: International competition for short films on sustainability": proiezione e votazione dei cortometraggi finalisti e proclamazione del vincitore.

Sono 10 i corti finalisti tra i quasi 200 iscritti alla competizione e provenienti da oltre 20 Paesi del mondo. Si tratta di “Can I stay?” di Onyee Lo, Paige Carter, Katie Knudson (USA, 2015), “Central market” di Saleh Nass (Bahrein, 2014) ,“Dinner for few” di Nassos Vakalis (USA, 2014) “I am forever” di Noor (Tailandia, 2015), “La botanique des amours” di Anne-Sophie Cayon & Laura Nicolas (Belgio, 2014) “Poop on poverty” di Vijay S. Jodha (India, 2011) “Parvaneha End - Butterflies” di Teymour Ghaderi (Iran, 2014), “KidChup” di Carolina Veirano, Guilherme Ghussn (Brasile, 2015), “Sogni Culinari” di Clarissa Duque (Venezuela, 2015), “Daily Lydia” di Marco Zuin (Tanzania - Italia, 2014).

Ti potrebbe interessare anche :

- La Toscana di Pinocchio e i percorsi tematici legati al burattino

- Da Boccaccio a Indro Montanelli le ricette dei grandi toscani all'Expo

- Le Case della Memoria al Fuori Expo ai Chiostri dell'Umanitaria

24/08/2015